Si chiude una delle serie Scudetto più pazze di sempre. Arriva il 6° titolo per la Lube Civitanova che supera ancora una volta Perugia, in quella che è diventata una Classica del nostro campionato (le due si sono affrontate anche nella finale di Coppa Italia e in Supercoppa italiana). La squadra di Blengini trova quindi il 2° titolo stagionale dopo la Coppa Italia, mentre gli umbri si arrendono in gara 4 dopo aver cambiato tecnico proprio all'inizio di questa serie quando fu cacciato Vital Heynen per fare spazio a Carmine Fontana. L'ultimo match si chiude sul risultato di 3-1 (25-20; 25-22; 21-25; 25-21), con prestazioni importanti di Osmany Juantorena (19 punti, 3 aces), Rychlicki (17 punti) e dell’altro martello Leal (16) oltre alle prove magistrali del regista Luciano De Cecco, grande ex della partita, e dei centrali Simon (9) e Anzani (10). Dall'altra parte non bastano Wilfredo Leon (17 punti per lo schiacciatore) e il capitano Atanasijević (16 marcature per l’opposto).

Cronaca

SuperLega
Giannelli: "Trento a vita. Pressione per Tokyo? Fa bene"
22/04/2021 A 16:54
Perugia ci prova nel primo set con i vincenti di Leon e Atanasijević, e con Solé che trova l'8-5 che vale il +3. Grande avvio da parte degli umbri, ma Simon suona la carica e Leal fa subito rimontare i marchigiani. È proprio Civitanova ad andare in fuga con una pipe di Leal, seguito da muro di Juantorena e un ace di Anzani. Arriva anche l'ace di Juantorena che vale il 19-15, e col primo tempo di Anzani si chiude il primo set di marca marchigiana. Anche nel secondo set la squadra di Blegini viaggia sicura e precisa, con il solo Plotnytskyi a tenere a galla Perugia. Simon e Leal salgono ancora in cattedra e mettono un +4 di sicurezza. Perugia però non demorde ed è proprio Plotnytskyi a riportare tutto in parità sul 15-15. Sul 21-19 arriva il break decisivo con la pipe di Juantorena e i marchigiani chiudono il set con la combinazione Rychlicki-Juantorena.

Leon murato in Lube Civitanova-Sir Conad Perugia - Finale Scudetto gara-4 Superlega 2020/2021 - credit: facebook.com/LUBEVOLLEY

Credit Foto From Official Website

Terzo set equilibratissimo, con nessuna delle due squadre che riesce ad andare in fuga. Perugia gioca alla morte, non volendo consegnare già oggi lo Scudetto alla Lube. Juantorena trova il pari sul 14-14, ma arriva il break con Solé e il muro di Leon che vale il 16-14 umbro. Ancora pari sul 17-17 con l'ace di Rychlicki, ma Perugia sembra averne un po' di più. Atanasijević firma l'allungo decisivo e con un primo tempo di Solé la squadra di Fontana porta a casa il set.
Ancora equilibrio nel quarto set, ma sul 14-14 Civitanova piazza un break importante. Due ace consecutivi di Juantorena e poi primo tempo di Simon. Simon piazza anche un muro su Leon che vale il 20-14 e lì è praticamente finita. Per Civitanova c'è solo da controllare e De Cecco chiude set, match e serie Scudetto.

Juantorena dopo un punto in Lube Civitanova-Sir Conad Perugia - Finale Scudetto gara-4 Superlega 2020/2021 - credit: facebook.com/LUBEVOLLEY

Credit Foto From Official Website

Tabellino

Cucine Lube Civitanova-Sir Safety Conad Perugia 3-1 (25-20; 25-22; 21-25; 25-21)
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Kovar, Marchisio, Juantorena 19, Balaso (L), Leal 16, Larizza (L) ne, Rychlicki 17, Diamantini, Simon 9, De Cecco 1, Anzani 10, Falaschi ne, Hadrava, Yant ne. All. Gianlorenzo Blengini
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Piccinelli, Ricci, Vernon-Evans ne, Travica 1, Ter Horst 3, Biglino (L) ne, Leon 17, Zimmermann, Solé 11, Russo 5, Colaci (L), Atanasijevic 16, Muzaj, Plotnytskyi 10. All. Carmine Fontana
Arbitri: Cesare e Zanussi

Il volley nel dettaglio: regole base, ruoli in campo e sistemi offensivi più usati

Pallavolo
Conegliano campione d’Italia! Quarto scudetto, Novara si arrende
20/04/2021 A 21:25
Tokyo 2020
Egonu: "Olimpiadi? Un sogno e avrò più esperienza"
16/04/2021 A 11:18