Una rimonta che vale il quart’ultimo posto e la fuoriuscita dalla zona retrocessione per Verona che batte 3-2 la Gas Sales Bluenergy Piacenza, tornata in campo dopo due settimane di stop per via di un focolaio Covid nel gruppo squadra. La formazione di Bernardi ha espresso una buona qualità di volley a corrente alternata e, nel finale, è calata fisicamente lasciando via libera ai veneti, bravi a ribaltare la situazione e a cogliere l’occasione per lasciare la penultima piazza.
Piacenza, che non giocava dall’8 dicembre, parte forte e mette subito in difficoltà una fallosa Verona che nel primo parziale alza ben presto bandiera bianca e si arrende con il punteggio di 25-18 con Lagumdzija grande protagonista.
Nel secondo set Verona cresce in tutti i fondamentali e si gioca punto su punto fino al 14 pari. Verona trova il doppio break, si porta sul 16-14, poi riesce ad allungare ulteriormente sul 21-18. Un’incomprensione clamorosa tra Aguenier e Jensen riporta Piacenza sotto sul 22-21 ma un attacco e un muro di Mozic proprio sullo scatenato Lagumdzija regalano ai veneti il punto dell’1-1: 25-22.
SuperLega
SuperLega: rinviate altre 3 partite a causa del Covid-19
04/01/2022 A 13:13
Piacenza scatta avanti 5-1 nel secondo set e per Verona torna notte fonda. I padroni di casa non riescono più a mettere in difficoltà la quadra emiliana come nel parziale precedente e la Gas Sales Bluenergy va in fuga e non si fa più riprendere fino al 25-15 che regala il primo punto di serata ai piacentini.
La partita cambia di nuovo nel quarto parziale. Aguenier prende per mano i veronesi e li guida al successo nel quarto parziale con il punteggio di 25-20 che significa tie break. Piacenza non ha più energie e presta il fianco al gioco di una Verona pimpante che parte bene e si impone con il punteggio di 15-10, facendo un passo avanti deciso in classifica.

Lavia insuperabile in difesa, poi ci pensa Michieletto

SuperLega
Juantorena, addio Civitanova? "Mi piacerebbe giocare in Asia"
07/12/2021 A 09:31
SuperLega
Milano e Monza, tie-break vincenti con Ravenna e Vibo
28/11/2021 A 11:53