Civitanova ha sconfitto Modena per 3-0 (27-25; 25-22; 25-21) e si è così qualificata alla Finale della Coppa Italia 2021 di volley maschile. La Lube si è imposta alla Unipol Arena di Bologna al termine di una partita particolarmente combattuta, equilibrata e avvincente. I detentori del trofeo avranno così la possibilità di scendere in campo domani pomeriggio contro la vincente dell’altra semifinale tra Perugia e Trento, in programma alle ore 18.00. Gli ultimi Campioni d’Italia hanno confermato il pronostico della vigilia, ma hanno dovuto faticare più del previsto contro gli agguerriti Canarini, capaci di mettere in difficoltà gli uomini di Fefé De Giorgi nel primo set (dove hanno sciupato un vantaggio di 23-20 e 24-23) e di impensierirli in una seconda frazione spalla a spalla.

LA CRONACA DELLA PARTITA:

Botta e risposta in avvio di primo set (4-4), poi un errore al servizio di Christenson e il mani-out di Juantorena regalano il primo break alla Lube (7-5). La Pantera e Leal insistono, ma un eccellente Vettori e un buon Lavia permettono ai Canarini di impattare a quota 10. Il servizio sembra fare la differenza in favore di Modena: 14-12 con le bordate di Christenson e Petric. Vettori e Lavia sono su di giri (18-16), ma Leal e Simon non mollano la presa agguantando il 18-18. Modena trova un nuovo break sfruttando un errore in battuta di Simon (19-21) e poi allunga sul 23-30 col diagonale di Petric, ma la battuta sul nastro di Lavia, la stampata di Rychlicki su Petric e il missile di Leal valgono il 23-23. Vettori regala anche un set-point ai Canarinii (25-24), ma la parallela interna di Leal lo annulla. Sono poi un mani-out di Simon e una stampata di Leal su Petric a consegnare il parziale ai cucinieri.
Pallavolo
Blengini torna alla Lube Civitanova: doppio incarico con la nazionale
26/02/2021 A 15:52
Juantorena e Rychlicki regalano il primo break ai marchigiani nel secondo set (6-4), poi si prosegue sul filo del cambio palla per qualche frangente. Vettori sale in cattedra con un ace e un vincente (9-10), poi Modena è brava a tenere botta con un’ottima fase offensiva che riesce a impensierire il muro dei detentori del trofeo (16-16). La parallela di Leal, la stampatona di Simon su Stankovic e un diagonale di Leal permettono a Civitanova di scappare sul +3 (19-16). Lavia ci crede fino in fondo, piazza un mani-out su Anzani e una bella parallela (21-20). Juantorena e Leal hanno però una marcia in più (24-21) e Rychlicki chiude i conti.
Modena parte a spron battuto nel terzo set e si porta sul 3-1 con pipe di Lavia, parallela di Vettori e primo tempo di Mazzone. Civitanova impiega qualche momento a trovare le misure, poi alza il ritmo e passa a condurre per 6-5 con l’ace di Leal. Anzani mura Juantorena, Petric stampa Rychlicki, l’opposto affonda il colpo e così la Lube si trova sul 12-9. Modena prova a rimanere in partita, riuscendoci per un momento con la parallela di Vettori e il muro di Lavia su Juantorena (15-14). Gli ultimi Campioni d’Italia alzano poi il ritmo e si involano verso la vittoria: diagonale di Juantorena, attacco out di Vettori, affondo di Rychlicki, bomba di Leal per il 20-15. Finale di pura amministrazione, chiude un ace di Simon.
CEV Champions League
Trento corsara a Berlino: 3-1 e semifinale più vicina
25/02/2021 A 22:04
Champions League
Impresa Busto Arsizio! 3-1 all’Eczacibasi, sogno semifinale vivo
25/02/2021 A 19:31