La SuperLega ha iniziato il nuovo anno con il botto, con lo spettacolo del big-match tra Perugia e Trento che ha visto i Dolomitici espugnare il PalaBarton. Terza sconfitta stagionale per i Block Devils vista la spettacolare prestazione dei ragazzi di Angelo Lorenzetti, ormai entrati in una nuova dimensione dopo uno stentato avvio di stagione. Capitolano invece gli uomini di Vital Heynen, al secondo ko negli ultimi tre incontri disputati. Perugia resta in testa alla classifica con 43 punti e con un +7 su Civitanova: la lotta per il primato in Regular season è più aperta che mai. Trento sale a quota 30 punti (con due partite in meno di Perugia) ed è 4a, a un solo punto di distacco da Vibo Valentia.
Simone Giannelli ha stravinto il duello con Dragan Travica e ha saputo sfruttare al meglio tutti i suoi attaccanti: 15 punti dello schiacciatore Ricardo Lucarelli, 14 dell’opposto Nimir Abdel-Aziz, 11 (3 muri) del centrale Srecko Lisinac, 8 sigilli per il martello Alessandro Michieletto. Ai padroni di casa non sono bastati il fenomeno Wilfredo Leon (15) e il centrale Sebastian Solé (11), in panchina l’opposto Aleksandar Atanasijevic.
Vibo Valentia prosegue nella sua magica favola, batte Ravenna per 3-0 e si conferma al 3° posto in classifica. I calabresi fanno festa in casa contro i romagnoli, sempre terzultimi in graduatoria. Thibault Rossard (16 punti), Neto Drame (13) e James Defalco (12) hanno regolato gli uomini di Bonitta (13 punti per Loeppky, 11 per Francesco Recine, 5 per Giulio Pinali).
Tokyo 2020
Zaytsev: "Le Olimpiadi rinviate sono un'opportunità"
11/12/2020 A 14:21
Monza è in uno stato di forma strabiliante, ha la meglio su Cisterna con il punteggio di 3-1 e ora sogna in grande. I brianzoli sono sesti con 23 punti in 14 partite, a -1 da Piacenza (che ha giocato un incontro in più). I laziali sono sempre ultimi, ma ormai possono stare tranquilli: non ci sarà la retrocessione in Serie A2, visto che il regolamento è stato cambiato in settimana. In luce soprattutto Donovan Dzavoronok e l’inatteso Uladzislau Davyskiba (19 punti a testa), mentre dall’altra parte della rete si sono distinti Giulio Sabbi (19) e Oreste Cavuto (15).

Tutti i risultati

Sir Safety Conad Perugia-Itas Trentino 1-3 (20-25; 25-23; 19-25; 21-25);
Tonno Callipo Vibo Valentia-Consar Ravenna 3-0 (25-21; 25-21; 25-22);
Vero Volley Monza-Top Volley Cisterna 3-1 (25-22; 23-25; 25-23; 25-22);
Kioene Padova-Cucine Lube Civitanova 0-3 (23-25; 22-25; 18-25);
NBV Verona-Allianz Milano 3-1 (21-25; 25-22: 25-22: 25-17);
Gas Sales Bluenergy Piacenza-Leo Shoes Modena rinviata

La classifica

Perugia 43 punti, Civitanova 36, Vibo Valentia 31, Trento 30, Piacenza 24, Monza 23, Modena 23, Milano 20, Verona 19, Ravenna 13, Padova 12, Cisterna 5.

My Volleyball Journey, Uros Kovacevic: dalla vittoria degli Europei alla conquista della CEV

CEV Champions League
Champions League, ecco il nuovo format
24/11/2020 A 07:24
Pallavolo
Senza pubblico è crisi: servono aiuti dal Governo
09/11/2020 A 11:04