Ormai ci siamo lasciati alle spalle la desolante World League 2017 di volley maschile disputata dall’Italia anche se le analisi da fare sul pessimo torneo disputato dagli azzurri sono davvero tante. La carenza nel reparto degli schiacciatori, la mancanza di stelle di primo piano, le difficoltà croniche in ricezione, le lacune manifestate sotto il profilo psicologico sono solo alcune delle mancanze che sono state riscontrate in due settimane sconcertanti e che ci hanno portato al punto più basso della nostra storia (ultimo posto, mai così male in 27 anni).
Ora bisogna ragionare a bocce ferme (già dal 3 luglio quando ci si radunerà a Cavalese) e capire gli errori fatti ma soprattutto da dovere ripartire per il prossimo futuro. Ci sono pochi nomi nuovi all’orizzonte e tanti dubbi che aleggiano attorno alla Nazionale, capace di farci sognare alle Olimpiadi di Rio 2016 ma che ora ha decisamente fatto dei passi indietro.
World League
L’Italia fa turnover e si arrende in maniera indolore alla grinta della Thailandia
23/07/2017 ALLE 13:41
Molto è dovuto alle assenze di Zaytsev, Juantorena, Birarelli e poi anche di Lanza ma a un Paese come il nostro non possono mancare delle seconde linee per disputare dei tornei quantomeno onorevoli. Tra l’altro sono stati lanciati anche pochi giovani (ma forse oltre a Fabio Ricci non ce ne sono poi così tanti da schierare?) e si è faticato a trovare un filo conduttore nel sestetto titolare, con tante rotazioni nelle varie partite giocate.
Obiettivo stagionale sono gli Europei. Mancano due mesi alla rassegna continentale che si disputerà in Polonia. L’Italia sulla carta partiva tra le favorite insieme alla Francia detentrice del titolo e con la Russia che sta rinnovando molto ma è sempre temibile. I Campioni del Mondo padroni di casa e la Bulgaria tra le altre pretendenti, attenzione a Germania a Slovenia. Fino a un mese fa: questa Nazionale riuscirà a essere davvero competitiva? Basteranno i ritorno di Zaytsev e Lanza per ridare smalto al sestetto di Blengini? E lo Zar giocherà da opposto o schiacciatore?
World League
L’Italia chiude con l’umiliazione finale: sconfitta dal Canada e ultimo posto
18/06/2017 ALLE 13:38
World League
L'Italia non riparte: perde anche contro il Belgio ed è fuori dalle Final Six
17/06/2017 ALLE 20:31