Ambra Sabatini firma il record del mondo dei 200 metri T63 a Jesolo, nel corso degli degli Italian Open 2022, meeting internazionale del circuito World Para Athletics Grand Prix, fermando il cronometro sul tempo di 29.87, polverizzando il primato precedente, appartenente a Martina Caironi, di 31.73, fatto segnare a Berlino nel 2015.
Nell’ultima delle tre giornate del meeting l’azzurra delle Fiamme Gialle, oro nei 100 alle Paralimpiadi di Tokyo, è la prima atleta al mondo a scendere sotto il muro dei trenta secondi: il prossimo appuntamento sarà sui 100 metri allo Stadio dei Marmi nel Roma Sprint Festival giovedì 12 maggio.
Paralimpiadi
Martina Caironi immensa: record del mondo nel salto in lungo indoor
14/03/2022 A 16:39

"Non speravo in questo crono, ora voglio anche il record dei 100 m"

Così Ambra Sabatini al sito federale: “L’emozione era tanta. L’obiettivo era di scendere sotto i 30 secondi, ma considerando che era la prima gara, non ci speravo. È stata tirata, ho cercato di riprendere chi era davanti a me e ce l’ho fatta. Mi piacerebbe che questa gara fosse inserita come specialità ufficiale alle Paralimpiadi. Ora punto a migliorare nei 100 metri e spero di abbassare anche questo record“.

Tamberi-Jacobs, i 20 minuti più belli dello sport italiano

Paralimpiadi
Bebe Vio annuncia: “Arrivate mani e piedi nuovi!”
14/03/2022 A 10:48
Paralimpiadi
Milano fa la storia: primo diamante al mondo per non vedenti
23/03/2022 A 16:32