Finita la sesta giornata dei Giochi Paralimpici 2022. Sono stati solo 3 i titoli assegnati nel day-6 a Pechino, tutti nello sci alpino con le gare di gigante per le tre categorie. Vediamo gli spunti più interessanti di questa nuova giornata.

1) DAY-6: solo un bronzo per la Cina

Non c'è tantissimo da raccontare in questa sesta giornata delle Paralimpiadi. La notizia è che la Cina ha chiuso per la prima volta senza ori. E' arrivato "solo" un bronzo con Liang nella categoria sitting. Chi ha portato a casa più medaglie in questa giornata è l'italia con due.
Paralimpiadi
Oksana Masters da leggenda, 11 medaglie e una storia incredibile
05/03/2022 A 11:35

2) CASA ITALIA: due argenti brillanti

Delle medaglie di Bertagnolli e di De Silvestro di questa mattina ne abbiamo già parlato nei pezzi linkati. Quello che c'è da dire è che sono stati sicuramente due argenti vinti e non due ori persi, dato che i rivali degli azzurri che hanno vinto l'oro, Aigner e Pedersen, sono stati oggettivamente più forti. E poi c'era un po' di pressione sulla nazionale per il fatto che al momento nessuno oltre a Jack aveva portato a casa la medaglia. Finalmente si è sbloccato René e quindi ora tutti possono dormire più tranquilli. Inoltre ci si avvicina al bottino di cinque medaglie di quattro anni fa, vero obiettivo di questa delegazione.

3) GARA DEL GIORNO: gigante categoria standing

E' vero che la categorai standing nello sci alpino è sempre quella più combattuta con distacchi minimi, quello che è successo stavolta però è da raccontare. Il finlandese Kiveri ha vinto l'oro battendo di 4 centesimi l'americano Walsh e di 49 centesimi il francese Bauchet. Solo quarto l'italiano Pelizzari, distante meno di un secondo dall'oro. Certo, ognuno di questi atleti aveva disabilità differenti e quindi un tempo fattorizzato differente, però è veramente raro trovare distacchi così limitati in una gara paralimpica. Basti pensare che lo slovacco Haraus, arrivato terzo nella gara di Bertagnolli, ha chiuso a oltre cinque secondi dal primo.

4) ATLETA DEL GIORNO: Johannes Aigner

E' senza dubbio nata una stella a queste Paralimpiadi. Parliamo del giovanissimo Johannes Aigner, austriaco 17 anni ancora da compiere, che oggi in gigante categorai visually impaired ha conquistato l'oro. Si tratta della quarta medaglia a questi Giochi, la seconda d'oro dopo quella in discesa. E' andato a podio in ogni gara fino ad ora disputata nello sci alpino, diventando sicuramente uno dei volti di questa manifestazione. Aveva già stupito il mondo ai mondiali di Lillehammer lo scorso anno, a Pechino si conferma una realtà a tutti gli effetti.

Ucraina-Russia, l'abbraccio a Pechino che va oltre la guerra

Paralimpiadi
Paralimpiadi Pechino 2022: le 10 curiosità da scoprire
04/03/2022 A 21:45
Paralimpiadi
Paralimpiadi Pechino 2022: i 10 atleti più famosi da seguire
04/03/2022 A 17:44