Ambra Sabatini è una di quelle tre ragazze che hanno fatto vivere emozioni incredibili al pubblico italiano da quel di Tokyo, facendo tris nella 100 metri alle Paralimpiadi: Ambra ha 19 anni e con Martina Caironi e Monica Contrafatto ha raggiunto un risultato eccezionale, dopo aver superato tantissime difficoltà. Ecco le sue parole al Corriere della Sera.
Mi sembra incredibile. Mi ero immaginata centomila finali diversi. Così belle mai. Vincere così è meraviglioso. Fra noi c'è un bel clima. In questi mesi ho passato molto tempo con Martina e Monica, siamo amiche e nello sport l'amicizia è più solida".

L'incidente

Tokyo 2020
Monica Contrafatto: "Dedico la mia medaglia all'Afghanistan"
04/09/2021 A 14:01
Sabatini ha subito l'amputazione di una gamba a 17 anni, dopo un incidente. "Stavo andando agli allenamenti, l'atletica faceva già parte della mia vita. Fu fondamentale la mia famiglia: mamma, papà e mio fratello sono punti di riferimento. La svolta avvenne quando entrai nelle Fiamme Gialle, avevo questo sogno anche prima dell'incidente. Ora ai raduni sono in stanza con Martina, anche lei ne fa parte".

Bebe Vio

"Ci siamo viste all'Isola d'Elba, faccio parte di art4sport, è una grande famiglia. L'amore? Alessandro, fa atletica anche lui. Ci conosciamo dalle medie, ma eravamo solo amici. Quando ero in ospedale, come regalo per il suo compleanno chiese ai suoi di farsi portare da me a Firenze".

Fuochi d’artificio all’Olimpico: che inizino le Paralimpiadi

Tokyo 2020
Tripletta azzurra! Sabatini, Caironi e Contrafatto nella storia
04/09/2021 A 12:39
Tokyo 2020
Caironi: "Devo tanto a Sabatini. Ora testa alla finale"
04/09/2021 A 07:56