Una finale storica, attesissima, quella dei 100 metri femminili categoria T63 che ha chiuso di fatto il programma d'atletica a queste Paralimpiadi di Tokyo 2021. Italia che arrivava con le migliori 3 atlete a questo atto conclusivo e che non ha deluso le attese. Sabatini trionfa con 14.11, nuovo record del mondo, precedendo le compagne Caironi, d'argento, e Contrafatto.
Le immagini dell'arrivo dal profilo ufficiale Paralympics
Tokyo 2020
Paralimpiadi 2021, i 113 azzurri in gara sport per sport
23/08/2021 A 12:38
Paralimpiadi Tokyo 2020: tutte le news e gli aggiornamenti

Tripletta azzurra! Sabatini, Caironi e Contrafatto nella storia

Credit Foto Getty Images

Una storia pazzesca quella di queste tre ragazze, sempre unite anche fuori dalla pista d'atletica ed oggi insieme sul podio paralimpico di Tokyo. Finale intensissima, con le azzurre che sono uscite nella seconda metà di gara, con una progressione micidiale che non ha lasciato scampo alle avversarie. Sabatini che ha vinto con qualche metro di distacco, lasciandosi andare ad un una smorfia di commozione già qualche metro prima del traguardo.
Per Caironi, 14.46, arriva invece una medaglia d'argento, dopo il record del mondo stabilito in mattinata. Bronzo per Contrafatto (14.73), brava a stringere i denti nel finale e a rendere possibile questa tripletta semplicemente storica. L'azzurra, a fine gara, ha poi dedicato la sua medaglia di bronzo all'Afghanistan, paese nel quale ha perso una gamba dopo lo scoppio di una granata.

Bebe Vio: "Quando vinci ti accorgi di quanto è stato importante perdere"

Paralimpiadi
Paralimpiadi Tokyo 2020: dove vederle, calendario, gare e diretta tv
17/08/2021 A 09:18
Tokyo 2020
Le 10 storie più belle che ci hanno raccontato le Paralimpiadi
06/09/2021 A 09:30