La short dance ha aperto la terza giornata degli Europei 2018 di pattinaggio artistico, attualmente in corso di svolgimento a Mosca.

Vincitori delle ultime tre edizioni della rassegna continentale e grandi favoriti per il poker, i francesi Gabriella Papadakis e Guillaume Cizeron non hanno deluso le aspettative. Sulle musiche di Ed Sheehan, i danzatori transalpini hanno sfondato il muro degli ottanta punti, con una valutazione di 81.29, risultando i migliori sia nel punteggio tecnico (42.20) che nei components (39.09). I campioni in carica dovranno dunque solo amministrare i loro sei punti di vantaggio nella free dance per portarsi a casa una nuova medaglia d’oro.

Europei
Kostner: “Ho fatto tanta strada rispetto all'anno scorso"
18/01/2018 A 19:33

Nella lotta per la seconda posizione, a spuntarla sono stati a sorpresa i padroni di casa russi Alexandra Stepanova ed Ivan Bukin, che hanno battuto di tre punti il proprio primato personale, raggiungendo quota 75.38 punti. La battaglia per la medaglia d’argento è comunque apertissima, con gli azzurri Anna Cappellini e Luca Lanotte in agguato a sei decimi dal secondo posto. I campioni italiani e vicecampioni in carica della manifestazione europea hanno infatti ottenuto 74.76 punti con il loro samba, figli di 38.05 punti di technical elements e 36.71 punti di components.

La lotta per il podio coinvolge anche l’altra coppia russa, quella composta da Ekaterina Bobrova e Dmitri Soloviev, quarti con 74.43 punti, mentre gli azzurri Charlène Guignard e Marco Fabbri hanno centrato l’obiettivo del quinto posto con 71.58 punti (37.44 di tecnico e 34.14 di components). In gara c’erano anche Jasmine Tessari e Francesco Fioretti, diciottesimi e dunque qualificati per la free dance con 54.25 punti (29.19 e 25.06 nelle due voci).

giulio.chinappi@oasport.it