Carolina Kostner non smette di stupire. La pattinatrice azzurra ha incantato nel corso della sua esibizione dello short program degli Europei di Mosca, sulle note di “Ne me quitte pas”. La 30enne, nativa di Bolzano, ha fatto segnare il proprio record personale, piazzandosi al terzo posto nella scia delle stelle russe Alina Zagitova ed Evgenia Medvedeva. Carolina ha praticamente ipotecato la medaglia, la sua undicesima, e potrà insidiare le due atlete di casa per la vittoria.

Sono molto felice per come ho pattinato - ha dichiarato una raggiante Kostner a La Gazzetta dello Sport - Ho lavorato tanto e bene e questo risultato non arriva per caso. L’ultimo periodo di allenamento mi aveva fatto capire di esser pronta. Se penso che agli Europei dell’anno scorso, dato un ranking che risentiva dei quasi tre anni di stop, avevo dovuto esibirmi al mattino presto e a inizio competizione, mi rendo conto di quanta strada ho compiuto in una stagione. Il viaggio è stato lungo, ma allo stesso tempo stupendo e ricco di soddisfazioni. Non mi interessa molto fare confronti con le altre. Sono felice di riuscire a dimostrare quel che so fare, il mio pattinaggio, le mie qualità. I risultati sono quasi un di più e, senza voler sembrare superiore, li lascio alle altre, alle più giovani. E comunque le ragazze russe sono super forti: da loro ho da imparare, di certo mi motivano.
Europei
Cappellini-Lanotte terzi nella short dance guidata da Papadakis-Cizeron
19/01/2018 A 20:40

alessandro.tarallo@oasport.it