Ancora un oro olandese nel pattinaggio di velocità: è IreenWust (al centro nella foto durante la premiazione) a conquistare il primo posto nei 1500 metri femminili davanti alla canadese Groves (già bronzo nei 3000 metri) e alla ceca Sablikova. Quarta un'altra olandese, Margot Boer.
Ireen, esplosa in un pianto dirotto di gioia e commozione sul podio, al momento dell'esecuzione dell'inno olandese, a Torino aveva già vinto la medaglia d'oro dei 3000 metri ad appena 15 anni, rivelandosi la più giovane atleta olandese di sempre a salire su un podio olimpico.
Eppure la sua esperienza a Vancouver non era iniziata nel modo migliore... Partita per i 3000 metri con i favori del pronostico dopo la sua grandiosa esperienza di Torino, aveva deluso tutte le aspettative. Soprattutto le proprie: "L'importante è rifarsi - dice con l'oro al collo - sono la prima ad ammettere che i 3000 sono stati deludenti almeno quanto i 1000, ma ora che ho vinto le delusioni non contano più nulla e sono la persona più felice del pianeta".
Vancouver 2010
Oro a Ustyugov, Bjoerndalen a picco
21/02/2010 A 19:39
La Wust, solo settima nei 3000 e ottava nei 1000, si è superata nei 1500: è stata l'unica a scendere sotto il limite del 1.17", con un tempo, 1.16.89, che migliora (e non di poco) il suo risultato di Torino 2006.
Seconda la canadese KristinaGroves che conferma l'argento del 2006 in questa stessa specialità e la medaglia di bronzo vinta nei 3000 pochi giorni fa.
Ireen è indubbiamente un bel personaggio, di grande personalità e di grandissimo coraggio, nonostante la sua giovane età: gay dichiarata non fa alcun mistero del suo amore saffico per la fidanzata, la pattinatrice di short track Sanne van Kerkhof con la quale si è scambiata un tenero bacio durante il giro d'onore.
Chiara Simionato chiude con il 27esimo tempo a 5.49 dalla vincitrice.
Vancouver 2010
Gold(e) Miller, Svindal out
21/02/2010 A 18:32
Pattinaggio di Velocità
Che peccato la Mascitto nei 500m: cade mentre era in testa
23/01/2021 A 22:57