Pugilato

28 aprile 1967, Muhammad Ali e quel no alla guerra in Vietnam che rischiò di fargli perdere tutto

Il 28 aprile 1967 Muhammad Alì rifiutò di partire per andare a combattere in Vietnam e il suo "no" resta una delle più grandi battaglie contro la guerra e per i diritti degli afroamericani, portato anche ad esempio da Martin Luther King. In numerose interviste espresse la sua contrarietà alla guerra in Vietnam con parole rimaste nella storia: "Nessun vietcong mi ha mai chiamato 'negro'".

00:01:01, 10/06/2020 A 07:53