Marvin Hagler ci ha purtroppo lasciati. Una delle grandi icone del pugilato si è spenta all’età di 66 anni nella sua casa del New Hampshire. Per il momento non si conoscono le cause del decesso. A comunicare la triste notizia è stata la moglie Kay G. Hagler, tramite un post pubblicato sui social network: “Mi dispiace fare un annuncio molto triste. Oggi purtroppo il mio amato marito Marvelous Marvin è morto inaspettatamente a casa sua, qui nel New Hampshire. La nostra famiglia chiede di rispettare la privacy in questo momento difficile“.
Il ribattezzato “The Marvelous” (il “Meraviglioso”) ha vissuto per diversi anni in provincia di Milano e da tempo era stato inserito nella International Boxing Hall of Fame. Stiamo parlando di una vera e propria leggenda, Campione del Mondo indiscusso dei pesi medi dal 1980 al 1987. Lo statunitense, che vanta un record di 62 vittorie (di cui 52 per ko), 3 sconfitte (mai prima del limite) e 2 pareggi, incominciò la sua avventura nell’universo della boxe all’età di quindici anni e nel 1973 passò tra i professionisti (aveva 19 anni).
Pugilato
A Belgrado è stato inaugurato il campionato mondiale dilettantistico di pugilato maschile
21 ORE FA
La prima occasione per il titolo iridato gli venne offerta soltanto nel 1979, quando venne sconfitto da Vito Antuofermo ai punti dopo una battaglia infuocata. L’anno dopo arriva la volta buona: il 27 settembre 1980 sconfigge Alan Minter, capace di battere in precedenza Antuofermo, e si laurea Campione del Mondo dei pesi medi per la WBC e la WBA. Conserverà le cinture fino al 1987, aggiungendoci anche la corona IBF nel 1983 dopo aver demolito Wilfrod Scypion. La sua carriera si interruppe il 6 aprile 1987, dopo la discussa sconfitta contro Sugar Ray Leonard.

Tyson vs Roy Jones Jr: il meglio del grande ritorno di Mike

Pugilato
Fury apre la porta alle MMA, il padre: “Penso possa fare bene"
18/10/2021 A 17:10
Pugilato
Fury manda KO Wilder all’11° round: resta Campione del Mondo!
10/10/2021 A 05:26