Alla Stark Arena di Belgrado (Serbia) sono andate in scena le prime Finali dei Mondiali 2021 di boxe maschile. Sono stati assegnati sette titoli nella serata odierna, domani spazio alle altre sei categorie di peso. L’Italia si stringe attorno ad Aziz Abbes Mouhiidine che affronterà il fortissimo cubano Julio La Cruz tra i pesi massimi (92 kg).
PESI PAGLIA (o PESI MINIMI, da 46 a 48 kg). Il kazako Temirtas Zhussupov ha sconfitto il thailandese Wuttichai Yurachai con verdetto unanime (5-0: tre 30-27, un 29-27, un 29-28). Primo podio iridato per l’asiatico, mentre i bronzi erano già finiti al collo del bielorusso Yauheni Karmilchyk e del georgiano Sakhil Alakhverdovi
PESI GALLO (54 kg). Il giapponese Tomoya Tsuboi ha sconfitto il kazako Makhmud Sabyrkhan con verdetto unanime (5-0: due 30-27, tre 29-28). Bel successo per il 25enne che sale sul gradino più alto del podio completato, oltre che dallo sconfitto di oggi, dall’indiano Akash Kumar e dal francese Billal Bennama.
Pugilato
Video dei momenti salienti del campionato mondiale di boxe maschile AIBA 2021
22/11/2021 A 18:47
PESI LEGGERI (60 kg). Colpaccio del francese Sofiane Oumiha, che si impone contro il quotato uzbeko Abdumalik Khalokov con un netto 5-0 (30-27 per tutti i cinque giudici). Già argento alle Olimpiadi di Rio 2016, il 26enne transalpino si laurea Campione del Mondo per la seconda volta in carriera a quattro anni di distanza dalla prima gioia.
PESI WELTER (67 kg). Trionfo del giapponese Sewonrets Okazawa per split decision (3-2: tre 29-28, due 27-30) contro lo statunitense Omari Jones. Medaglie di bronzo al kazako Ablaikhan Zhussupov e per il georgiano Lasha Guruli.
PESI MEDI (75 kg). Affermazione scontata per il cubano Yoenlis Hernandez Martinez, che liquida il russo Dzhambulat Bizhamov per split decision (4-1: tre 30-27, un 29-27, un 28-29). Il caraibico, che in semifinale aveva battuto il nostro Salvatore Cavallaro, conquista il suo primo titolo iridato. Sul terzo gradino del podio, oltre all’azzurro, si piazza anche il thailandese Weerapon Jongjoho.
PESI CRUISER (o MEDIOMASSIMI, 86 kg). Medaglia d’oro al collo dell’azero-cubano Loren Alfonso Dominguez, capace di imporsi per split decision contro il brasiliano Keno Machado (3-2: un 3-0-27, due 29-28, due 28-29). Un trionfo per il 26enne, che agli ultimi Giochi era salito sul terzo gradino del podio. Bronzi per il cubano Herich Ruiz Cordoba e il belga Victor Schelstraete.
PESI SUPERMASSIMI (+92 kg). Nella categoria più elevata ha fatto festa il russo Mark Petrovskii per split decision (4-1: un 30-27, tre 29-28, un 28-29) al termine di un’autentica battaglia con l’armeno Davit Chalaloyan, dalla quale sono usciti entrambi segnati in volto. Primo sigillo per il 22enne, sul podio anche l’azero Mahammad Abdullayev e il trinidegno Nigel Paul.

Pacquiao si ritira: "La decisione più dura della mia vita"

Pugilato
Sponsored - Boxing : AIBA -63.5 kg
22/11/2021 A 15:11
Pugilato
Sponsored - Boxing : AIBA -92 kg
22/11/2021 A 11:56