Irma Testa ha vinto la medaglia d’oro nel torneo preolimpico di boxe che si conclude oggi a Parigi. Il nostro peso piuma ha completato la sua cavalcata sul ring della capitale francese, trionfando in maniera perentoria tra le 57 kg dopo aver già conquistato il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2021 quando si era qualificata alle semifinali. La pugile campana si è resa protagonista di una prestazione letteralmente sbalorditiva contro l’irlandese Michaela Walsh, contro cui ha prevalso per verdetto unanime (5-0: 30-27 per tre giudici, 29-28 per gli altri due). La 23enne ha offerto una prova di eccellente livello tecnico, mostrando ancora una volta tutte le sue doti peculiari: eccellente agilità, ottimo gioco di gambe, impeccabile allungo, guardia pregevole e precisione dei colpi.
Irma Testa ha ampiamente meritato il successo contro un’avversaria di assoluto spessore e dal pedigree invidiabile, bronzo agli Europei 2018 e argento ai Campionati UE 2019. Dopo aver annichilito il fenomeno russo Liudmila Vorontsova, argento iridato in carica, agli ottavi, è arrivata un’altra affermazione di peso per la nostra portacolori, che potrà così presentarsi ai Giochi con la consapevolezza di poter battagliare per la conquista di una medaglia, anche per quelle del metallo più pregiato.
Tokyo 2020
Irma Testa vola alle Olimpiadi: demolita la croata Cacic
06/06/2021 A 12:52
Oggi Irma Testa è stata impeccabile in tutte le riprese, giganteggiando durante i nove minuti sul ring dall’alto della sua maggiore bravura tecnica e sfruttando tutta la sua altezza, che le permette di controllare al meglio il ring e di punzecchiare costantemente l’avversaria. Walsh ci ha provato, ma è spesso andata a vuoto e raramente è stata in grado di leggere le mosse della nostra portacolori.

Giochi da Ragazze: Irma Testa

Tokyo 2020
Clemente Russo dice addio a Tokyo: negata la wild card
01/06/2021 A 13:48
Tokyo 2020
-52 a Tokyo 2020: tutta la potenza dei Knockouts della Boxe maschile
01/06/2021 A 10:24