Giudizio incomprensibile dal ring che ha visto sfidarsi, nei quarti di finale dei pesi mosca, il giapponese Ryomei Tanaka e il colombiano Yuberjen Martinez: nonostante la palese superiorità del colombiano in tre riprese, la vittoria del match è stata assegnata al pugile di casa (4-1), che a fine dell'incontro non riusciva nemmeno a reggersi in piedi. E' servita una carrozzina per farlo uscire dalla Kokugikan Arena.
Il medagliere | Il calendario completo | Gli Azzurri

TANAKA NON STA IN PIEDI, MA I GIUDICI GLI ASSEGNANO LA VITTORIA

Tokyo 2020
Il pugilato a Tokyo 2020: qualificati, regolamento, calendario
25/03/2021 A 10:24
Nel complesso, il colombiano ha messo a segno dei colpi importanti su Tanaka, ed è sembrato in pieno controllo del match fino all'inizio del terzo round. I giudici hanno premiato il colombiano nel primo round, ma si sono trattenuti dall'assegnargli la maggioranza dei punti nel secondo round, seguendo una linea di giudizio alquanto discutibile. Il terzo round si è rivelato di gran lunga il più combattuto, in quanto i due pugili sono andati fuorigiri abbandonando ogni forma di atteggiamento difensivista. Alla fine del match, tutti i 5 giudici hanno assegnato l'ultimo round a Tanaka, decretando una vittoria per split decisione alquanto opinabile.
Guarda tutte le gare delle Olimpiadi di Tokyo 2020 abbonandoti a Discovery+: 3000 le ore live, fino a 30 canali in contemporanea dedicati a tutte le 48 discipline e a tutti i 339 eventi previsti. E potrai rivedere quando vuoi tutte le gare nella sezione VOD. Abbonati ora su : dal 19 luglio al 1 agosto, 3 giorni di free trial e abbonamento per 12 mesi a 29,90 euro complessivi. Attiva la promozione!
Da lì le veementi proteste del ringside colombiano, nonostante Martinez, dopo l'annuncio dell'esito "inquinato" dalla parzialità dei giudici, abbia salutato il pubblico col cuore in gola, accettando l'aspro verdetto.
Si tratta di una decisione che non trova riscontri nell'effettiva mole di pugni sferrati dai due concorrenti e che solleva perplessità sulla task force del CIO delegata a seguire i match:il vantaggio dato al padrone di casa è sembrato eccessivo, nonostante il nodo della soggettività tra i giudici della boxe sia componente intrinseca allo sport.

SPORT EXPLAINER: Boxe

Tokyo 2020
HARRINGTON VINCE AI PUNTI: ORO IRLANDESE NEI PESI LEGGERI
08/08/2021 A 06:49
Tokyo 2020
SURMENELI NON CI CREDE: 1° ORO TURCO DI SEMPRE NEL PUGILATO FEMMINILE
07/08/2021 A 09:33