Sul ring di casa del Khodynka Ice Palace di Mosca, davanti a 12.000 persone, il russo Sultan Ibragimov ha battuto ai punti in 12 riprese con verdetto unanime l'ex campione del mondo dei pesi massimi Evander Holyfield conservando così la cintura WBO della categoria. Holyfield, 45 anni tra una settimana, fallisce così l'impresa di diventare il più vecchio iridato dei massimi nella storia del pugilato. Il cartellino di due giudici era di 117-111, quello del terzo 118-110, tutti in favore del 32enne russo che migliora il suo record: 22 vittorie (17 ko), un pareggio, nessuna sconfitta. Per Holyfield, che non è riuscito nemmeno a diventare per la quinta volta campione del mondo dei massimi, è invece la nona sconfitta in 53 combattimenti.

Nei primi round Ibragimov è apparso molto più brillante del suo avversario ma a sorpresa Holyfield lo ha scosso col destro una volta nell'ottava ripresa e due volte nella decima, il campione però ha tenuto duro ed è riuscito a conservare la cintura conquistata ad Atlantic City lo scorso giugno contro Shannon Briggs, anche allora ai punti e con verdetto unanime. Ibragimov avrebbe dovuto combattere con il campione WBA Ruslan Chagaev per la riunificazione delle due corone ma l'uzbeko si è ammalato due mesi fa ed è stato rimpiazzato da Holyfield. Lo statunitense tre anni fa perse tre combattimenti di fila e si vide revocata la licenza dalla commissione atletica dello stato di New York ma l'ha riottenuta l'anno scorso dopo aver dimostrato la sua buona salute. Da allora ha vinto quattro incontri consecutivi portando a 42 il suo totale di vittorie in una carriera nella quale da dilettante ha anche vinto il bronzo alle Olimpiadi di Los Angeles del 1984.

WBO Heavyweight Title
Holyfield sfida Ibragimov
13/10/2007 A 13:50
Pugilato
Tyson vs Cantatore al Colosseo a giugno: fra 7 giorni l'annuncio?
9 ORE FA
Pugilato
Tyson vs Holyfield, 3° atto? Match da 200 milioni di dollari
12/01/2021 A 12:42