La quarta prova speciale della Dakar 2021 va in archivio per quanto riguarda le moto con il convincente successo di Joan Barreda, autore di una prestazione di elevato profilo dopo aver perso quasi 25′ nella giornata di ieri. Lo spagnolo della Honda ha sfruttato nel migliore dei modi il vantaggio di poter cominciare la frazione odierna per 30° (quasi un’ora dopo l’apripista), spingendo dal primo all’ultimo chilometro cronometrato e rifilando distacchi davvero molto importanti al resto della concorrenza.
La tappa odierna, caratterizzata da una speciale di 337 chilometri con partenza a Wadi Ad-Dawasir e arrivo a Riyadh, non era considerata alla vigilia particolarmente impegnativa e selettiva, perciò in molti hanno preferito gestire la situazione senza correre troppi rischi per poi avere una posizione di partenza ottimale nella temuta frazione di domani. Soprattutto nel finale, Barreda ha approfittato di questo temporeggiamento generale per fare il vuoto rifilando ben 5’57” al secondo classificato di giornata, il sorprendente rappresentante di Botswana Ross Branch (Yamaha).
Rally Raid
Zasada immortale, al volante a 91 anni al Safari Rally
23/06/2021 A 09:16
Terza piazza parziale per l’australiano Daniel Sanders, staccato di 6’09” dalla vetta alla guida della sua KTM, mentre sono rimasti fuori dal podio nell’ordine l’argentino Luciano Benavides (Husqvarna) a 6’22”, il francese Xavier De Soultrait (Husqvarna) a 7’19”, il portoghese Joaquim Rodrigues (Hero) a 7’21”, mentre i cileni Josè Ignacio Cornejo Florimo (Honda) e Pablo Quintanilla (Husqvarna) hanno accusato rispettivamente 7’29” e 7’34” dal miglior tempo di tappa. Da segnalare l’errore di navigazione commesso dall’australiano Toby Price (KTM), sprofondato progressivamente al 22° posto con 14’42” di ritardo dopo aver viaggiato con il miglior tempo fino al rilevamento cronometrico dell’80° km.
Dopo quattro tappe, la classifica generale è comandata dal francese De Soultrait con 15″ di vantaggio su Barreda (che stamattina era 8° a 9′ dall’ex leader Skyler Howes), 3’24” su Kevin Benavides, 4’24” su Branch e 4’26” su Howes. 8° Price a 7’47”, 15° Ricky Brabec a 16’21” dopo aver presumibilmente giocato di strategia quest’oggi in vista del tappone di domani.

È la giornata di Toby Price: a sorpresa c'è Howes in testa

Rally Raid
Extreme E: a Dakar vince ancora il team XRX di Rosberg
31/05/2021 A 06:36
Dakar
Morta a 18 anni Chiara, la figlia di Fabrizio Meoni
22/05/2021 A 17:47