Nasser Al-Attiyah mette la propria firma sulla 44^ edizione della Dakar 2022. Il qatariota di Toyota si impone per la quarta volta nel rally raid più famoso ed estenuante al mondo, la prima nel deserto dell’Arabia Saudita. Il nativo di Doha non ha preso rischi anche quest’oggi chiudendo con oltre 27 minuti di vantaggio sul francese Sébastien Loeb.
Il sudafricano Henk Lategan (Toyota), nel frattempo, regala un nuovo acuto al brand asiatico tagliando con il miglior crono il traguardo di Jeddah. Il teammate di Al-Attiyah svetta nel segmento conclusivo con 49 secondi di vantaggio sul francese Stéphane Peterhansel (Audi) ed oltre un minuto sul connazionale Brian Baragwanath (Century Racing).
Audi, casa che ha vinto ieri in quel di Bisha con il veterano Carlos Sainz, ha iniziato nel migliore dei modi la prova con Peterhansel, in battaglia sin dai primi chilometri con il sudafricano Brian Baragwanath (Century Racing). Quest’ultimo, la sorpresa della giornata, ha preso la leadership all’81km con 18 secondi di scarto sulla concorrenza, capitanata da Peterhansel.
Dakar
Dakar 2023 al via il 31 dicembre: tutti i segreti del percorso
01/12/2022 ALLE 11:56
Baragwanath e le Audi hanno subito nel cuore della speciale l’assalto della Toyota di Henk Lategan, pilota sudafricano in difficoltà ieri. Il #225 del gruppo si è portato in vetta con soli 9 secondi su Peterhansel con la prima delle Audi. Lategan non ha mollato ed ha continuato indisturbato fino all’arrivo di Jeddah, mentre Baragwanath perdeva una posizione e si collocava al terzo posto. Quarta piazza finale, seconda assoluta, per Sébastien Loeb che non aveva chance per impensierire Nasser Al-Attiyah, padrone indiscusso della Dakar 2022.

Auto, highlights 11a tappa: Sainz domina la scena

Dakar
Sorpresa Danilo Petrucci, rinuncia alla Dakar nel 2023
24/06/2022 ALLE 13:08
Rally Raid
Petrucci: "Volevo fare tutto il Mondiale Rally Raid"
30/01/2022 ALLE 10:41