Si chiude in quel di Sakaka la settima frazione della Dakar 2021. Le moto sono le prime a giungere al traguardo della prima tappa ‘Marathon’, prova in cui solo i piloti possono operare sui veicoli in caso di problemi tecnici. Nei 471 chilometri cronometrati il migliore è stato l’americano Ricky Brabec, per tutto il giorno al comando della graduatoria.
L’alfiere di casa Honda precede di 2’07” il cileno Jose Ignacio Cornejo Florimo (Honda). Quest’ultimo, grazie alla performance odierna, eredita per un secondo la leadership della classifica overall sull’australiano Toby Price (KTM), settimo oggi con 5’05” di ritardo dal vincitore. Terzo posto per l’americano Skyler Howes (KTM) a 2’19” dal connazionale.
Dakar
Morta a 18 anni Chiara, la figlia di Fabrizio Meoni
22/05/2021 A 17:47
Ottima prova per il britannico Sam Sunderland (KTM), con 2’52” di ritardo, davanti all’australiano Daniel Sanders (KTM) ed al francese Xavier De Soultrait (Husqvarna), rispettivamente quinto e sesto con 3’14” e 3’57” dal vincitore. Giornata difficile per Kevin Benevides (Honda). L’argentino, infortunato giovedì al naso durante la speciale che ha vinto, ha completato l’evento con 10’17” di ritardo.

Dakar 2021, giorno di riposo ma non per tutti

Dakar
Dakar, percorso 2022: si resta in Arabia Saudita
13/05/2021 A 06:27
Dakar
Dakar, highlights ultima tappa moto: Benavides re
16/01/2021 A 11:41