Sergio Parisse continuerà a giocare con la Nazionale italiana di rugby: il capitano degli azzurri lo ha confermato in un’intervista a Midi Olympique, nella quale ha affermato a chiare lettere che dopo la Coppa del Mondo continuerà a giocare per il proprio Paese.

Sono 142 le presenze di Parisse con l’Italia, che dunque proseguirà in azzurro almeno fino alla fine del Sei Nazioni, quando al timone della Nazionale dovrebbe esserci ancora Conor O’Shea, vicino alla fine della propria esperienza da allenatore del XV del Bel Paese.

Coppa del mondo Rugby
La rabbia di Parisse: "L'Italia merita rispetto, è ridicolo non avere un piano B"
10/10/2019 A 12:19

Così Parisse, passato al Tolone dopo una lunga militanza nello Stade Francais, smentisce il suo addio all’Italia nel 2020: “Ho letto ovunque che la mia carriera internazionale è finita, ma è sbagliato. Il mio finale con l’Italia è ancora da scrivere. Non sarà un tifone a chiudere la mia avventura con la Nazionale”.

A questo punto, obiettivo 148 caps, quelle messe insieme da Richie McCaw, il recordman di presenze con una maglia nazionale.

roberto.santangelo@oasport.it

Coppa del mondo Rugby
Quando l'Italia fece l'impresa col Sudafrica: 20-18 nel 2016
16/11/2019 A 20:17
Coppa del mondo Rugby
La rinascita del Sudafrica, il declino degli All Blacks: le 5 verità della Coppa del Mondo
04/11/2019 A 12:00