Decisione a sorpresa: i Mondiali di rugby del 2023 si disputeranno in Francia. Superate oggi, a Londra, le candidature di Sudafrica e Irlanda (con quella in casa degli Springbooks che sembrava nettamente favorita sulle altre). La Coppa del Mondo torna dunque in terra transalpina a soli 16 anni dalla prima volta, quella del 2007 che vide i galletti superare gli All Blacks nei quarti di finale.
“Avevamo un dossier ben strutturato – ha detto il presidente della federugby francese, Bernard Laport -, faremo del nostro meglio e vi garantisco che sarà un Mondiale riuscito”.
Queste le strutture che saranno utilizzate: St. Denis (Stade de France), Marsiglia (Velodrome), Lione (Groupama Stadium), Villeneuve-D’Ascq (Stade Pierre-Mauroy), Bordeaux (Matmut Atlantique), Nantes (Stade de La Beaujoire), Tolosa (Stadium de Toulouse), Nizza (Allianz Riviera) e St. Etienne (Stade Geoffroy-Guichard).
Test Match
I 34 azzurri convocati per gli All Blacks: 5 gli esordienti
13/10/2021 A 15:42
C’è curiosità nello scoprire come si comporterà la Francia ad un solo anno dalle Olimpiadi del 2024.
Rugby
Mbandà sbotta contro il razzismo: "Siamo stanchi"
11/10/2021 A 11:28
Rugby
"Emozione bellissima": il video del drop alla Roberto Carlos di Marin
06/10/2021 A 09:08