Come ogni settimana, il Sei Nazioni produce effetti evidenti sulla classifica del World Rugby: questa volta a pagare dazio sono due delle tre sconfitte nel secondo turno del torneo, ovvero Irlanda e Scozia, mentre l'Italia - ko a Twicknham contro l'Inghilterra per 41-18 - rimane stabile al 14° posto.
Il Sudafrica, pur non giocando un match ufficiale dalla finale mondiale (novembre 2019) rimane stabile al comando, davanti a Nuova Zelanda e Inghilterra. Continua la risalita dei Dragoni del Galles che grazie alla vittoria dell'ultimo turno di Sei Nazioni sale al settimo posto scavalcando proprio la Scozia, battuta per 25-24. Perde una posizione anche l'Irlanda, battuta da una Francia sempre più solida al quarto posto, mentre al quinto si assesta l'Australia, anch'essa ferma da mesi.
United Rugby Championship
Zebre, Bianchi: "Stormers squadra fisica e veloce: non dobbiamo mollare mai"
19 ORE FA

World Rugby Ranking – classifica mondiale valida dal 15 febbraio 2021

1 Sudafrica 94.20
2 Nuova Zelanda 88.95
3 Inghilterra 87.49
4 Francia 86.42
5 Australia 83.08 (+1)
6 Irlanda 82.31 (-1)
7 Galles 82.11 (+1)
8 Scozia 81.29 (-1)
9 Argentina 80.31
10 Giappone 79.29
11 Fiji 76.87
12 Georgia 72.18
13 Tonga 71.44
14 Italia 70.88
15 Samoa 70.72

Sei Nazioni 2021, Inghilterra-Italia 41-18: gli highlights

United Rugby Championship
Quando giocano Benetton Treviso e Zebre: dove vederle in tv e streaming
IERI ALLE 11:17
Rugby
MASI: "CONTRO I DRAGONS FONDAMENTALE LA GESTIONE TATTICA E IL DOMINIO FISICO"
04/10/2022 ALLE 11:49