Come ogni settimana, il Sei Nazioni produce effetti evidenti sulla classifica del World Rugby: questa volta a pagare dazio sono due delle tre sconfitte nel secondo turno del torneo, ovvero Irlanda e Scozia, mentre l'Italia - ko a Twicknham contro l'Inghilterra per 41-18 - rimane stabile al 14° posto.
Il Sudafrica, pur non giocando un match ufficiale dalla finale mondiale (novembre 2019) rimane stabile al comando, davanti a Nuova Zelanda e Inghilterra. Continua la risalita dei Dragoni del Galles che grazie alla vittoria dell'ultimo turno di Sei Nazioni sale al settimo posto scavalcando proprio la Scozia, battuta per 25-24. Perde una posizione anche l'Irlanda, battuta da una Francia sempre più solida al quarto posto, mentre al quinto si assesta l'Australia, anch'essa ferma da mesi.
Rugby
Covid, Zebre atterrate in Italia dal Sudafrica: tamponi negativi
IERI A 11:06

World Rugby Ranking – classifica mondiale valida dal 15 febbraio 2021

1 Sudafrica 94.20
2 Nuova Zelanda 88.95
3 Inghilterra 87.49
4 Francia 86.42
5 Australia 83.08 (+1)
6 Irlanda 82.31 (-1)
7 Galles 82.11 (+1)
8 Scozia 81.29 (-1)
9 Argentina 80.31
10 Giappone 79.29
11 Fiji 76.87
12 Georgia 72.18
13 Tonga 71.44
14 Italia 70.88
15 Samoa 70.72

Sei Nazioni 2021, Inghilterra-Italia 41-18: gli highlights

Sei Nazioni
Sei Nazioni di rugby 2022: date, programma, orari, programmazione tv
25/11/2021 A 16:29
Rugby
Rivoluzione nel rugby: ora i giocatori possono cambiare nazionalità
25/11/2021 A 16:09