Qui, ragazzi, ce n'è per tutti i gusti: riavvolgendo il nastro di questo 2021, ci accorgiamo di aver alle spalle fior fior di mete. Il premio di fine anno di World Rugby ci aiuta a recuperarne alcune: ecco le 4 scelte da poter votare fino al 21 novembre.
1. Lukhanyo Am (Sudafrica A) - E' lui a chiudere un'azione pazzesca del Sudafrica A contro i British & Irish Lions. Ma vogliamo parlare dello scarico del suo compagno di squadra?
Rugby
Covid, Zebre atterrate in Italia dal Sudafrica: tamponi negativi
29/11/2021 A 11:06
2. Pierre-Louis Barassi (Francia) - Anche qui il premio è di squadra: il 23enne francese dà una brutta notizia ai tifosi australiani. Come si dice quando si segna una meta partendo dai propri 22? Rugby champagne.
3. Luke Jacobson (Nuova Zelanda) - Sì ok, Jacobson, ma cosa fa Beaduen Barrett? Non parliamone nemmeno.
4. Damian Penaud (Francia) - L'ultima meta del lotto arriva dal Sei Nazioni: un gioiello di Penaud contro la Scozia.

Nuova Zelanda d'oro: l'haka delle ragazze è spettacolare

Sei Nazioni
Sei Nazioni di rugby 2022: date, programma, orari, programmazione tv
25/11/2021 A 16:29
Rugby
Rivoluzione nel rugby: ora i giocatori possono cambiare nazionalità
25/11/2021 A 16:09