Ultima chiamata per l’Italia al Sei Nazioni 2021: dopo quattro sconfitte in altrettante uscite il prossimo avversario si chiama “Scozia”. Franco Smith sa che una buona prestazione potrebbe infondere maggiore fiducia al movimento azzurro, falcidiato da critiche e risultati negativi nelle ultime annate.
Italia, la formazione anti Scozia: Smith ne cambia quattro

Scozia con Hogg da mediano d’apertura

Sei Nazioni
Francia-Scozia, la data del recupero: si gioca il 26 marzo
18/03/2021 A 23:13
"Grande rispetto per la Scozia, non fanno cose per caso: Hogg è pericoloso con la palla in mano e ha grande accelerazione, so che si metterà in quel ruolo senza problemi. Può rendere la Scozia più imprevidibile".

Rimessa laterale

"Sicuramente la Scozia ha lavorato per non avere gli stessi problemi dell’ultima volta. Noi dovremo essere ancora più preparati".

Ioane 2° nei metri percorsi con la palla, Varney nel numero di passaggi

"Dobbiamo essere più imprevedibili: se Ioane tocca la palla così spesso vuol dire che abbiamo lavorato bene nello spostamento. Per vincere la linea di vantaggio abbiamo bisogno di aprire lo spazio. Dobbiamo essere fisici ma anche usare la palla. Se tu guardi al Giappone e come hanno lavorato verso i Mondiali, hanno trovato un sistema che va bene per loro. Ci manca ancora tanto sulla linea del vantaggio e tanti aspetti in difesa, soprattutto negli ultimi 20 metri".
Siamo molto carichi, contro il Galles sono venute anche cose buone: i ragazzi sanno che questo Sei Nazioni è stata un’esperienza buona per il futuro. Cresciamo ogni settimana in allenamento, arriviamo con la Scozia più preparati che nelle ultime settimane
Francia-Scozia, la data del recupero: si gioca il 26 marzo

Luca Bigi: Vogliamo dare tutto, non ci sono altre occasioni

"Ci siamo ritrovati come gruppo, abbiamo analizzato la partita e visto sulle cose che sono andate meglio e lavorato su quello su cui abbiamo peccato. Non ci sono altre occasioni: questa dev’essere una grande possibilità. Vogliamo giocare nella migliore dimensione di noi stessi, vogliamo lasciare tutto sul campo e rendere orgogliosi tutti quelli che ci sostengono".

Sei Nazioni 2021, Italia-Galles 7-48: gli highlights

Sei Nazioni
Italia, la formazione anti Scozia: Smith ne cambia quattro
18/03/2021 A 16:14
Sei Nazioni
Ranking: Sudafrica sempre in testa, Italia 15a
05/04/2021 A 12:57