Si chiude con una sconfitta il Guinness Sei Nazioni 2021 dell’Italdonne, che a Dublino commettono troppe imprecisioni e concedono all’Irlanda di controllare il match. Per le azzurre una sconfitta che fa male per come è arrivata e che vale il quarto posto finale all’Italia.
Parte bene l’Irlanda che nei primi minuti mette in grossa difficoltà le azzurre. L’Italia difende bene, anche se un po’ troppo fallosamente, ma dopo sei minuti di gioco ci graziano le padrone di casa con un avanti nel momento di andare in meta e mischia per le azzurre. Insiste, però, l’Irlanda e soffre sempre più l’Italia e al 9’ arriva la meritata meta delle padrone di casa che marcano al largo con Dorothy Wall. Prova a reagire l’Italia, ma come nelle ultime due partite sono le touche a tradire le azzurre con una rimessa storta che toglie il possesso all’Italia. Al 16’ bel break trovato da Ilaria Arrighetti, ma è isolata e alla fine l’occasione sfuma, ma azzurre che stanno lentamente crescendo.
Sei Nazioni
SiXter Rugby, Day 5: Di Giandomenico: "Lavoriamo insieme per migliorare"
30/04/2021 A 06:25
Al 21’ intervento scomposto e pericoloso da parte di Sene Naoupu sulla testa di Ilaria Arrighetti e arriva un cartellino giallo per il centro irlandese, che viene graziata da un rosso possibile. Insiste, però, la squadra di casa che viene fermata da un nuovo fallo in attacco. Fatica l’Italia a uscire dalla propria metà campo, con la difesa irlandese che è molto aggressiva e asfissiante. Fallo palla in mano e Irlanda che va sulla piazzola al 29’ e trova tre punti in inferiorità numerica. Tanti piccoli errori delle azzurre in questo primo tempo che permettono alle padrone di casa di gestire il possesso e il territorio. Barattin troppo lenta a far uscire l’ovale e favorisce la difesa irlandese. Così è l’Irlanda a chiudere in attacco il primo tempo, ma difende bene la squadra di Di Giandomenico e si va al riposo con le padrone di casa avanti 8-0.
Prova a partire forte l’Italia a inizio ripresa, ma ancora una volta le imprecisioni costano care, pallone perso e poi fallo in mischia che riporta l’Irlanda in attacco. E arriva il buco in difesa dove si infila comodamente Amee-Leigh Murphy Crowe per la meta del 15-0. Al 50’ ancora un fallo azzurro riporta le padrone di casa in attacco. E da un nuovo fallo parte veloce Cliodhna Moloney e senza problemi schiaccia e Irlanda avanti 20-0 e match virtualmente chiuso. Prova una reazione l’Italia, ma ancora una volta gli errori impediscono alle azzurre di rendersi pericolose.
Un’ottima mischia regala una punizione all’Italia sui 22 metri e azzurre che scelgono ancora mischia. Ma, ancora una volta, una banale palla persa spegne l’entusiasmo di un’Italia che se la gioca alla pari con l’Irlanda, ma spreca troppo. Fallo irlandese, touche azzurra sui 5 metri, ancora un’infrazione e mischia vicino alla linea di meta. Va oltre Bettoni, ma viene tenuta alta e nulla di fatto. E un seguente avanti nega l’ennesima occasione. Insiste l’Italia e finalmente, al 69’, è Melissa Bettoni a schiacciare e azzurre che trovano i primi punti e si portano sul 20-5, con la trasformazione di Sillari che colpisce la traversa. Ma non basta e allo scadere segna di nuovo Murphy Crowe su un errore azzurro e l’Italia esce sconfitta 25-5 al termine di un match dove pesano molto gli errori azzurri.

L'Italdonne chiude quarta: 5-25 in Irlanda, gli highlights

Sei Nazioni
L'Italdonne chiude quarta: 5-25 in Irlanda, gli highlights
24/04/2021 A 13:07
Sei Nazioni
SiXter Rugby, Minuzzi: "Diamo speranza a chi non può giocare"
23/04/2021 A 08:05