L’Italia batte un colpo, finalmente: nel terzo e ultimo appuntamento con i test match di novembre – dopo i netti ko con All Blacks e Argentina – arriva una vittoria che mancava dal 2019 in tutte le competizioni. A Parma contro l’Uruguay, gli azzurri non giocano la loro miglior partita ma si confermano più forti dei Teros (17mi nel ranking, mentre l’Italia è 14a), scrollandosi un peso importante di dosso. 17-10 e un piccolo passo in avanti nel percorso di crescita.

Italia-Uruguay

Credit Foto Getty Images

Il primo tempo è sufficiente ma non soddisfacente: gli azzurri soffrono tanto la fisicità in fase di breakdown, dove gli uruguaiani si fanno trovare più pronti e vogliosi. Gli azzurri riescono comunque a trovare la prima meta del match con Bruno, che marca all’esordio. Il calcio di Favaro riporta sotto gli ospiti, che però chiudono il primo tempo in 14 (giallo a Inciarte): anche in superiorità numerica l’Italia però non riesce a marcare di nuovo, se non con un calcio di Garbisi che chiude la prima frazione sul 10-3. Crowley chiede ai suoi di attaccare in maniera più diretta: Bigi ci prova ma perde il controllo sul più bello, meglio va a Faiva, altro esordiente in grado di andare subito in meta. La reazione ospite si traduce in meta al 61’ con Sanguinetti bravo a trovare il varco giusto. L’Italia ha 7 punti di vantaggio: nel finale cerca di incrementare il gap, ma non ci riesce. Si soffre per il giallo a Fischetti, ma arriva la vittoria: una vittoria che mancava da tempo, ma c’è ancora lavoro da fare.
Test Match
Lamaro: "Grande gioia, ma dobbiamo ancora lavorare tanto"
20/11/2021 A 15:47

IL TABELLINO

Italia-Uruguay 17-10
Italia: 15 Padovani, 14 Bruno, 13 Brex, 12 Morisi, 11 Ioane, 10 Garbisi, 9 Braley, 8 Steyn, 7 Lamaro (c), 6 Negri, 5 Ruzza, 4 Fuser, 3 Nemer, 2 Bigi, 1 Fischetti. A disposizione: 16 Faiva, 17 Traoré, 18 Ceccarelli, 19 Sisi, 20 Licata, 21 Fusco, 22 Canna, 23 Tavuyara. All. Crowley
Uruguay: 15 Silva, 14 Favaro, 13 Arcos Perez, 12 Freitas, 11 Mieres, 10 Etcheverry, 9 Inciarte, 8 Diana, 7 Civetta, 6 Ardao, 5 Leindekar, 4 Dosantos, 3 Arbelo, 2 Kessler, 1 Sanguinetti. A disposizione: 16 Gattas, 17 Peculo, 18 Benitez, 19 Magno, 20 Lamanna, 21 Ormaechea, 22 Vinals, 23 Alonso. All. Meneses
Arbitro: Evans (Galles)
Punti: 13’ meta Bruno, tr. Garbisi (ITA), 19’ calcio Favaro (URU), 39’ calcio Garbisi (ITA), 53’ meta Faiva, tr. Garbisi, 61’ meta Sanguinetti, tr. Ormaechea (URU).
Cartellini: 32’ giallo a Inciarte, 75’ gialloa Fischetti.

LA CRONACA IN 7 MOMENTI CHIAVE

13 - META ITALIA! BRUNOOOOO! 7-0! Prima meta all'esordio per il numero 14 azzurro: trova spazio largo a destra sul fronte offensivo. Trasforma Garbisi.
19 - CALCIO URUGUAY! FAVARO accorcia le distanze per l'Uruguay da piazzato.
32 - CARTELLINO GIALLO PER INCIARTE! L'Uruguay finisce il tempo in 14
39 - CALCIO ITALIA! 10-3! GARBISI non può sbagliare, non c'è meta, ma che difesa da parte dell'Uruguay!
53 - META ITALIA! 17-3! FAIVA! Altra meta di un debuttante, appena entrato in campo. Trasforma Garbisi. Avanti così.
61 - META URUGUAY! 17-10! Sanguinetti è bravo a trovare il varco in una pigra difesa azzurra. Trasforma Ormaechea!
76 - GIALLO A FISCHETTI! Cinque in inferiorità numerica per gli azzurri

IL MIGLIORE

Pierre Bruno – Debutto bagnato con una splendida meta quella del n.14 azzurro, che approfitta subito dell’occasione data dal ct Crowley.

LA STATISTICA

Nelle ultime 50 partite giocate, è il successo numero 7 degli azzurri a cui la vittoria mancava dal Mondiale, quando furono in grado di avere la meglio su Canada e Namibia: era il 2019...

Nuova Zelanda d'oro: l'haka delle ragazze è spettacolare

Test Match
Il XV dell'Italia per l'Uruguay: ben 7 cambi tra gli azzurri
18/11/2021 A 12:24
Test Match
L’Italia combatte ma si arrende all’Argentina: 37-16 a Monigo
13/11/2021 A 12:43