Conor O'Shea: "Dobbiamo imparare da partite come questa"

Gli All Blacks hanno tante possibilità davanti. Hanno segnato tante mete durante il loro momentum, senza pressione poi giocano benissimo. Una partita molto difficile per noi: i ragazzi hanno combattuto ma noi arrivavamo da quattro settimane molto dure. Il bilancio delle tre partite? Difficile dirlo, ma contro la Georgia abbiamo fatto bene, così come avevamo fatto con Figi e Giappone fuori casa, squadre alla nostra altezza. Irlanda e Nuova Zelanda sono di un altro livello, con l’Australia non abbiamo fatto male, siamo stati un po’ sfortunati. Noi dobbiamo imparare da queste partite ed essere realistici. Ora sono deluso perché sono una persona competitiva ma sappiamo cosa stiamo facendo e costruiamo per il futuro.
Test Match
Quel giorno a San Siro la palla era ovale e gli All Blacks sembravano umani
23/11/2018 A 12:27

Tommaso Castello: "Dobbiamo pretendere di più da noi"

Oggi non c’è stata partita, abbiamo incontrato una squadra più forte di noi. Loro hanno fatto una partita pazzesca. Noi siamo scesi in campo per fare la miglior partita possibile, senza guardare il risultato. Ci aspettavamo qualcosa di più. Abbiamo subito troppo dall’inizio. Nelle quattro partite abbiamo dimostrato di essere in crescita, ma gli All Blacks sono troppo per noi. 60 punti tra noi e loro ci sono tutti: non siamo stati in grado di segnare nemmeno una meta. Dobbiamo pretendere più da noi e cercare di migliorare individualmente se vogliamo un giorno diventare più competitivi.

L'Haka degli All Blacks è sempre uno spettacolo: l'Olimpico assiste a bocca aperta

Rugby
La denuncia di Gareth Thomas: "Sono stato vittima di un crimine omofobo"
18/11/2018 A 16:58
Test Match
Quel giorno a San Siro la palla era ovale e gli All Blacks sembravano umani
23/11/2018 A 12:27