Una delle stelle più brillanti del panorama del rugby mondiale è tornata a far parlare di se': Jonny Wilkinson è di nuovo sui suoi livelli di un tempo. Nella partita di campionato francese del suo Tolone contro il Tolosa (18-13), Jonny si è divertito facendo quello che gli riesce meglio: calciare piazzati, provare drop e anche andare a esplorare zone di campo avversarie con il suo piede fatato. 18 punti sui 18 siglati dalla sua squadra sono lì a parlare per lui.
Ma non solo: da quando è arrivato al club francese (con uno stipendio di lusso da 750.000 euro all'anno, ndr), il genio inglese ha deliziato il pubblico del Tolone mettendo a segno la bellezza di 77 punti sui 128 del team in Top 14. Tradotto: il 60% del fatturato totale della sua squadra. Niente male per un giocatore che dai più era stato dato per finito. 19 piazzati, quattro drop e quattro conversioni: quattro vittorie, un pari e una sola sconfitta (per di più per un punto) in sei match.
"E' un'esperienza superba - commenta il giocatore -, qui tutti hanno un ottimo comportamente nei miei confronti: sono tutti molto accoglienti e naturalmente molto orgogliosi della loro squadra. Questo è un bellissimo posto dove vivere e dove giocare". Dopo tanto tempo è arrivata anche la continuità nel gioco: e i risultati non tardano ad arrivare: "Gli ultimi 5 o 6 anni sono stati molto complicati - dice Wilko -. Prima di arrivare qua non giocavo da circa 10 mesi, ovviamente mi mancava il ritmo partita". Ritmo ritrovato, la classe, beh quella non mancava di certo. Bentornato Jonny.
Top 14
Camp Nou da record per il rugby: in 99.124 per Racing-Tolone
25/06/2016 ALLE 07:51
"Wilkinson è tornato senza dubbio ad altissimi livelli": lo afferma anche Frederic Michalak, suo avversario nel Tolosa ma grande ammiratore. "Sono naturalmente dispiaciuto per aver perso, ma sono contento per lui, per il rugby in generale e per la lega francese". Rispettato da tutti.
Rugby
Eddie Jones non è più il ct d'Inghilterra: l'esonero è ufficiale
IERI ALLE 17:13
United Rugby Championship
Connacht-Benetton Treviso 38-19: il match in 3'
03/12/2022 ALLE 17:42