Gli Stati Uniti conquistano una storica medaglia d’oro nella spada femminile a squadre ai Mondiali di scherma di Wuxi (Cina). Si tratta infatti del primo titolo iridato della storia per le nordamericane in questa specialità. Le autrici di questa impresa sono state Katharine Holmes, Courtney Hurley, Kelley Hurley e Amanda Sirico.
Gli Stati Uniti hanno sconfitto in finale la Corea del Sud (Choi Injeong, Kang Young Mi, Lee Hyein e Shin A Lam) con il punteggio di 18-17. Un assalto molto teso e tattico. Le asiatiche chiudono la prima serie avanti 6-3, mentre nella seconda le nordamericane riescono a rimontare una stoccata, sul 10-12. La terza si apre con due passività e ci si gioca tutto nell’ultimo assalto in cui Holmes compie l’impresa, recuperando due stoccate e poi piazzando il colpo decisivo al minuto supplementare. Bronzo per la Cina, che batte la Russia nella finale per il terzo gradino del podio per 45-42.
Arriva invece solamente un nono posto per l’Italia. Il quartetto azzurro formata Mara Navarria, reduce dall’oro individuale, Rossella Fiamingo, Giulia Rizzi e Alice Clerici è andato ben al di sotto delle aspettative. Le nostre portacolori dopo aver battuto la Lituania con il netto punteggio di 45-19, sono state eliminate agli ottavi dalla Germania per 42-36. A questo punto per l’Italia si è aperto il tabellone per i piazzamenti, in cui con le vittorie in successione con Canada (45-24), Romania (27-26) e Ucraina (45-32) è arrivata la nona posizione nella graduatoria finale.