La trasferta madrilena di Coppa del Mondo regala agli sciabolatori azzurri un altro risultato di peso dopo la splendida piazza d’onore di Luca Curatoli nel torneo individuale. Il Team Event premia il quartetto italico con un terzo posto non scontato alla viglia che lascia ben sperare per i futuri appuntamenti del massimo circuito schermistico.
Giovanni Repetti, Pietro Torre, Michele Gallo e Luca Curatoli si sono distinti già agli ottavi battendo piuttosto agilmente i padroni di casa spagnoli (45-37), poi la vittoria perentoria ai danni degli Stati Uniti (45-22) ha spalancato agli uomini di Nicola Zanotti le porte della semifinale.
Scherma
L'Unione Nazionale Veterani dello Sport ricorda Edoardo Mangiarotti
13/05/2022 A 20:22
Il match contro i temibili ungheresi ha spento i sogni di gloria dei nostri rappresentanti (45-38), che tuttavia si sono rimboccati le maniche negli assalti valevoli per il terzo posto (45-35 ai danni della Germania, sconfitta a sua volta dalla Corea del Sud nel penultimo atto).
Gli asiatici non hanno lasciato scampo ai rivali battendo l’Ungheria in finale con il punteggio di 45-32. Weekend indimenticabile per Sanguk Oh, sul gradino più alto del podio meno di 24 ore fa e trascinatore indiscusso della sua formazione.

DA GAROZZO ALLA SCIABOLA A SQUADRE: IL FILM DELLA SCHERMA AZZURRA

Scherma
Azzurri da sogno in Coppa del Mondo: i fiorettisti fanno tripletta
30/04/2022 A 19:53
Scherma
I migliori 5 colpi della tappa di Coppa del Mondo a Budapest
08/03/2022 A 08:50