L'abbiamo usata come dispositivo di protezione, in questi mesi funesti di pandemia e post-pandemia da COVID-19. Eppure, c'è chi usa la mascherina per lanciare chiari e perentori messaggi, non solo sociali. Questo è quanto è accaduto infatti negli ottavi di finale del torneo di spada a squadre maschile. Tre dei componenti di Team USA, i titolari, sono scesi in pedana col volto coperto da una mascherina rosa, mentre il quarto, la riserva, indossava una mascherina nera. La protesta, che in sé rappresenta anche un gesto di solidarietà alle presunte vittime, è stata portata avanti da Jacob Hoyle, Curtis McDowald e Yeisser Ramirez contro Alen Hadzic. Quest'ultimo, negli States, è sotto accusa per molestie sessuali per fatti risalenti al periodo 2013-2015, quando avrebbe palpeggiato, ma non solo, diverse donne nella sua esperienza da studente alla Columbia University.
Il medagliere | Il calendario completo | Gli Azzurri
Tokyo 2020
La scherma a Tokyo 2020: gare, regolamento e calendario
15/03/2020 A 20:49
Per questo motivo, il 2 giugno scorso Hadzic era stato escluso da Team USA, ma dopo aver vinto un ricorso in tribunale è stato reintegrato si è presentato regolarmente a Tokyo coi compagni. Il suo avvocato aveva peraltro dimostrato la fondatezza del ricorso, dichiarando che esso era stato vinto "perché non sussisteva una sentenza definitiva, ma soltanto un'indagine avviata e portata avanti sulla base di testimonianze ancora da verificare e dimostrare". I compagni di Hadzic, ma soprattutto le compagne, non ci avevano però messo molto a rivolgersi alla propria federazione nazionale e al CIO, sostenendo di sentirsi in pericolo e di ritenersi offesi per la sua presenza a Tokyo. Per ora le istituzioni sportive coinvolte non hanno ancora rilasciato commenti. Il gesto però ha destato indubbiamente clamore, con la netta presa di posizione dei tre titolari a favore delle compagne schermitrici e delle presunte vittime.
Guarda tutte le gare delle Olimpiadi di Tokyo 2020 abbonandoti a Discovery+: 3000 le ore live, fino a 30 canali in contemporanea dedicati a tutte le 48 discipline e a tutti i 339 eventi previsti. E potrai rivedere quando vuoi tutte le gare nella sezione VOD. Abbonati ora su : dal 19 luglio al 1 agosto, 3 giorni di free trial e abbonamento per 12 mesi a 29,90 euro complessivi.
Tokyo 2020
Vezzali e la scherma: "Tokyo non è stato un flop"
21/08/2021 A 10:04
Tokyo 2020
Fiorettisti in rivolta: "Cipressa incapace, ha creato disagi"
06/08/2021 A 13:10