Elena Curtoni ha vinto la discesa libera di Bansko, prova valida per la Coppa del Mondo 2020 di sci alpino. L’azzurra si è imposta sul pendio bulgaro grazie a una prova davvero strepitosa e ha così conquistato il primo successo in carriera nel massimo circuito itinerante, la nostra portacolori ricorderà per sempre questa memorabile giornata condita da una storica tripletta tutta italiana visto che è riuscita a battere Marta Bassino e Federica Brignone.

Il podio tutto italiano a Bansko: emozione e sorrisoni per Curtoni, Bassino e Brignone

Elena Curtoni ha espresso tutta la sua soddisfazione nelle dichiarazioni rilasciate ai microfoni della Fisi:
Bansko
Shiffrin vince il SuperG, sesto successo stagionale per lei
26/01/2020 ALLE 09:32
Sapevo di avere nelle gambe un risultato importante, mi sento in forma e sto bene sugli sci, l’ho dimostrato in pista, si trattava solo di liberare la testa e scaricare i cavalli per spingere in tutte le curve. Anche se devo dire la verità, mi sentivo lunghissima in tutte le parti e credevo di perdere tanta velocità, così ho cercato di stringere il più possibile e attaccare. La giornata di oggi rappresenta la svolta della mia carriera: nel 2017 arrivai quarta nella classifica finale di supergigante, poi sono arrivati due infortuni importanti che mi hanno bloccato. Prima mi sono rotta l’astragalo e il malleolo della gamba sinistra in primavera, poi in autunno il legamento crociato e il menisco del ginocchio destro. E’ stata dura riprendermi ma ce l’ho fatta.

Curtoni, prima vittoria in Coppa del Mondo e tripletta azzurra con Bassino e Brignone

L’azzurra è un fiume in piena:
Dedico questa storica vittoria a tutti coloro che mi sono stati vicini, ma non ho mai perduto il sorriso, anche nei momenti di maggiore sconforto. Probabilmente oggi era destino che finisse così, persino i miei genitori hanno deciso di venire fin qui. Non c’è una zona della pista dove penso di avere vinto, le sensazioni durante la discesa sono sempre state contrastanti. Il fatto di condividere con due compagne di squadra la mia prima vittoria e il primo podio dopo l’infortunio è stato speciale, quanta emozione nel vedere solo bandiere italiane… Adesso devo mantenere lo stesso atteggiamento anche in supergigante, questa è una pista che mi è sempre piaciuta, anche in passato sono andata forte. Nel 2015 addirittura sono stata in testa per oltre metà gara e poi sono finita quinta, questi dossi esaltano le mie caratteristiche
stefano.villa@oasport.it
Bansko
Shiffrin vince il SuperG di Bansko davanti a una splendida Marta Bassino
26/01/2020 ALLE 10:17
Bansko
Marta Bassino di nuovo sul podio: seconda nel SuperG dietro a Shiffrin
26/01/2020 ALLE 09:16