Toh, chi si rivede a Chamonix! Un Henrik Kristoffersen in versione "The Revenant" mette da parte l'uscita di sabato e le difficoltà senza fine degli ultimi tempi e si prende alla sua maniera il secondo slalom su La Verte des Houches, conquistando il suo secondo successo stagionale dopo quello di Madonna di Campiglio. Sulla 3Tre era servita una seconda manche stellare, stavolta il norvegese costruisce il suo successo già nella prima discesa, chiusa al comando con autorità. Alla resa dei conti, però, non c'è nulla di scontato: la pista si rovina in fretta e gli svizzeri alla riscossa, Ramon Zenhausern e Sandro Simonet sognano una clamorosa doppietta. Ma il nativo di Lorenskog non si scompone, gestisce la gara senza rinunciare ad attaccare e torna ad esultare. E se Zenhausern tiene aperta la classifica di specialità, Simonet entra nel libro dei record: 27 posizioni recuperate nella seconda manche, eguagliando l'impresa del connazionale Marc Berthod. Che giornata!

Kristoffersen is back: che vittoria in slalom

La top 10 di Chamonix

Chamonix
Zubcic, doppia al contrario e caduta al traguardo
31/01/2021 A 11:54
1. Henrik KRISTOFFERSEN (NOR) - 1:37.81
2. Ramon ZENHAUSERN (SUI) - +0.28
3. Sandro SIMONET (SUI) - +0.66
4. Adrian PERTL (AUT) - +1.03
4. Victor MUFFAT-JEANDET (FR) - +1.03
6. Marco SCHWARZ (AUT) - +1.28
7. Giuliano RAZZOLI (ITA) - +1.29
8. Manfred MOELGG (ITA) - +1.31
8. Alexis PINTURAULT (FRA) - +1.31
10. Kristoffers JAKOBSEN (SWE) - +1.38

Record Simonet: rimonta 27 posizioni ed è 3°!

Chamonix 2 è anche la miglior gara stagionale per l'Italia dello slalom. Giuliano Razzoli dimostra di aver ancora qualche cartuccia da sparare e prova a candidarsi per il Mondiale di Cortina - questa era l'ultima prova tra i rapid gates prima dell'appuntamento iridato. Il campione olimpico di Vancouver 2010 è settimo (16esimo nella prima manche), come non gli capitava dallo scorso anno a Kitzbühel. Ancor meglio, in termini di rimonta, fa un altro inossidabile del nostro sci, Manfred Moelgg. Manny chiude ottavo come a Schladming e Zagabria, recuperando 19 posizioni. Il più continuo dei nostri. Ma segnali di ripresa, finalmente, arrivano anche da Alex Vinatzer: 13esimo e in cerca di fiducia dopo troppe uscite. A punti vanno anche Simon Maurberger (21esimo) e Stefano Gross, solo 28esimo dopo il pregevole nono posto della prima discesa.

Zubcic, doppia al contrario e caduta al traguardo

LA CLASSIFICA GENERALE MASCHILE | IL CALENDARIO DELLA COPPA DEL MONDO
Il leader di specialità Marco Schwarz viene tradito come tanti da una pista scivolosa, ma in qualche modo risponde presente: è sesto e con ampio margine su Zenhausern quando mancano solo gli slalom di Kranjska Gora e Lenzerheide per chiudere i conti. Non il migliore degli austriaci, perchè Adrian Pertl risale addirittura fino al quarto posto. Clement Noel si tira fuori già nella prima manche, con un errore che lo mette ko. Anche Manuel Feller e Sebastian Foss-Solevaag non incantano, rispettivamente 11esimo e 14esimo. Un passo indietro dopo il terzo posto della mattinata anche per Alexis Pinturault, ottavo con lo stesso tempo di Moelgg. Ma il francese mette comunque punti preziosi in cascina per allungare su Marco Odermatt nella generale. Kristoffersen, intanto, raggiunge la vittoria numero 23 in Coppa del Mondo, come il connazionale Kjetil Jansrud e lo svizzero Michael Von Gruenigen. Gli uomini ora si spostano a Garmisch, ultima tappa prima dei Mondiali, dove tra venerdì e sabato sono in programma un Super G e una discesa.

Rivivi la gara (Contenuto premium)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Sci alpino

Chamonix | Slalom uomini (2a manche)

00:00:00

Replica
Chamonix
Kristoffersen guida lo slalom, ottimo Gross: è nono
31/01/2021 A 10:21
Chamonix
Kristoffersen batte un colpo: sua la prima manche dello slalom
31/01/2021 A 09:07