Coppa del Mondo, cala il sipario. Le sofferte finali di Lenzerheide hanno chiuso il cerchio a cinque mesi dal gran debutto di Soelden, emettendo tutti i verdetti. Tra vincitori annunciati, sorpassi e conferme, andiamo a vedere chi si è aggiudicato la Sfera di cristallo più importante e chi ha messo in bacheca le dieci coppe di specialità in palio nella stagione 2020/21.
Tutto lo sport di Eurosport LIVE, Ondemand e senza pubblicità per un anno intero a metà prezzo!

Uomini

Coppa del Mondo 2020-21
Goggia: "Per migliorare devo allenarmi coi maschi"
28/04/2021 A 11:18
Generale - È la Coppa che conta di più ed è stata battaglia (quasi) fino alla fine. Merito di Marco Odermatt, che nelle ultime gare prima delle finali ha ricucito il gap nei confronti di Alexis Pinturault. Senza le prove veloci di Lenzerheide, però, lo svizzero ha avuto meno terreno per tentare il colpaccio e nell'ultimo gigante il francese ha chiuso i conti con una prova d'autore.
Classifica generale finale: 1. Alexis Pinturault 1260, Marco Odermatt 1093, Marco Schwarz 814.

Pinturault e la coppa: "L'ho cercata per tanti anni"

Discesa - Il giardino di casa dello svizzero Beat Feuz, che ha vinto la classifica di specialità per la quarta volta consecutiva. Lo stesso numero del connazionale Cuche, meglio solo Franz Klammer con cinque.
Classifica finale di discesa maschile: 1. Beat Feuz 486, 2. Matthias Mayer 418, 3. Dominik Paris 338.

Doppietta Feuz! 2 discese, 2 vittorie: riguardalo

Super G - Altro specialista della disciplina, in questo caso anche campione del mondo a Cortina. L'austriaco Vincent Kriechmayr si aggiudica il trofeo per la prima volta in carriera.
La classifica finale di Super G: 1. Vincent Kriechmayr 401, 2. Marco Odermatt 318, Matthias Mayer 276.

Kriechmayr si sblocca: ecco la sua vittoria in Super G

Gigante - La lotta per classifica generale è stata la stessa anche tra le porte larghe: Odermatt vs Pinturault. Dopo il numero di Kranjska Gora, lo svizzero partiva davanti di 25 punti alle finali, ma il francese ha fatto il numero con una gara da applausi, operando il sorpasso.
La classifica finale di gigante: 1. Alexis Pinturault 700, 2. Marco Odermatt 649, 3. Filip Zubcic 606.

Pinturault vince gigante, coppetta e coppa generale: riguarda la gara

Slalom - L'unica classifica maschile decisa con un turno di anticipo: il merito è tutto di Marco Schwarz, che a Kranjska Gora ha chiuso i conti dopo una stagione dalla regolarità eccezionale, in una disciplina dalla concorrenza spietata.
La classifica finale di slalom: 1. Marco Schwarz 665, Clement Noel 553, Ramon Zenhausern 503.

Gut in stato di grazia: doppietta in discesa, riguardala

Donne

Generale - Da un lato Petra Vlhova, favorita numero uno della vigilia, dall'altro Lara Gut-Behrami. Nel 2021, la svizzera ha macinato podi e vittorie in maniera impressionante, superando anche la rivale in classifica dopo le gare in Val di Fassa, La slovacca ha risposto nelle gare tecniche prima delle finali e l'annullamento delle gare veloci di Lenzerheide è stato fatale per la ticinese. Primo trofeo per Vlhova.
La classifica generale finale: 1. Petra Vlhova 1416, 2. Lara Gut-Behrami 1256, 3. Michelle Gisin 1130.

A Vlhova basta un sesto posto: la Coppa generale è sua!

Discesa - La Coppa di Sofia Goggia. Saltata la discesa, la begamasca ha ufficializzato il secondo trofeo in questa disciplina dopo quello del 2018. Un risultato frutto di una stagione dominata finchè lei ha gareggiato, con quattro vittorie e un secondo posto in cinque gare.
La classifica finale di discesa: 1. Sofia Goggia 480, Corinne Suter 410, Lara Gut-Behrami 383.

Goggia, emozione sul podio per premiazione e inno

Super G - Partita già chiusa, Lara Gut-Behrami svetta in classifica coi suoi 525 punti. Federica Brignone chiude al secondo posto.
La classifica finale di Super G: 1. Lara Gut-Behrami 525, 2. Federica Brignone 323, 3. Corinne Suter 313.

Gut imbattibile: quattro SuperG di fila, riguardala

Gigante - Altra disciplina dominata da una atleta e che bello che si tratti Marta Bassino. La piemontese ha ottenuto quattro vittorie e cinque podi, chiudendo la contesa a Jasna coi suoi 510 punti.
La classifica finale di gigante: 1. Marta Bassino 546, 2. Mikaela Shiffrin 420, 3. Tessa Worley 391.

Marta Bassino, la gioia con la coppa di gigante

Slalom - Last not least. La lotta era addirittura a tre fino alla fine: Petra Vlhova, Katharina Liensberger e Mikaela Shiffrin. L'ha spuntata l'austriaca, davvero imbattibile in questo finale di stagione dopo il titolo iridato a Cortina.
La classifica finale di slalom: 1. Katharina Liensberger 690, 2. Mikaela Shiffrin 655, 3. Petra Vlhova 652.

Liensberger imbattibile in slalom! Shiffrin si inchina ancora

Coppa del Mondo 2020-21
Da Ligety a Brem, tutti i ritirati a fine stagione
26/04/2021 A 12:52
Coppa del Mondo 2020-21
Promossi e bocciati: il pagellone degli azzurri dello sci
23/03/2021 A 17:29