Sempre e solo Norvegia in Val Gardena. Aleksander Aamodt Kilde concede il bis dopo il superG e conquista la vittoria in discesa libera. Dodicesimo successo dal 2009 per un norvegese sulla Saslong e terzo in carriera per Kilde su questa pista. Un dominio incontrastato della nazione scandinava, che conferma un feeling eccezionale con la Saslong. Secondo posto e primo podio della carriera per l’americano Ryan Cochran-Siegle, staccato di 22 centesimi dal vincitore. In terza posizione ha chiuso lo svizzero Beat Feuz con 54 centesimi da Kilde. Quarti a pari merito lo statunitense Bryce Bennett ed il norvegese Kjetil Jansrud, entrambi staccati di 62 centesimi dalla vetta della classifica.

Ancora Kilde: anche la discesa sulla Saslong parla norvegese

Grande prova della squadra americana, con Jared Goldberg sesto a 72 centesimi. Chiudono la Top-10 lo svizzero Carlo Janka (+0.78), il tedesco Romed Baumann (+0.90) e gli austriaci Max Franz (+0.98) e Matthias Mayer (+1.05). Purtroppo si conferma la tradizione negativa per l’Italia in Val Gardena. Azzurri che chiudono davvero lontanissimi, con Dominik Paris, il migliore, staccato di 1.52 da Kilde. Chistof Innerhofer chiude a 2.14 ed ancora più indietro Emanuele Buzzi (+2.70) e Matteo Marsaglia (+2.78).
Coppa del Mondo 2020-21
Promossi e bocciati: il pagellone degli azzurri dello sci
23/03/2021 A 17:29

Kilde non si batte nel Super G sulla Saslong: la sua gara

Coppa del Mondo 2020-21
Promossi, bocciati e rimandati: il pagellone dello sci alpino
23/03/2021 A 09:49
Coppa del Mondo 2020-21
Pinturault e Vlhova, re e regina: la rivincita dei "piazzati"
22/03/2021 A 11:13