Il peccato mortale è l'assenza forzata della tradizionale marea di pubblico all'Università del gigante. Perchè quanto visto ad Adelboden, soprattutto nel finale, avrebbe meritato il solito, travolgente calore. Sulla Chuenisbärgli vince, anzi, domina Alexis Pinturault. Il francese si mangia la prima manche, lasciando la concorrenza già a distanze siderali e nella seconda discesa si ripete, segnando ancora il miglior tempo e trionfando alla maniera di Hirscher. Nome altisonante e paragone scomodo, vero, ma calzante per descrivere quello che ha combinato il nativo di Moutiers sulle prestigiose nevi svizzere. Ma tutto il podio è degno di una splendida fotografia. Perchè secondo è Filip Zubcic e terzo Marco Odermatt, per un terzetto che in questa disciplina sta dimostrando una continuità irraggiungibile per la concorrenza.

Pinturault domina Adelboden: è re del gigante

La top 10 di Adelboden

Coppa del Mondo 2020-21
Promossi e bocciati: il pagellone degli azzurri dello sci
23/03/2021 A 17:29
1. Alexis PINTURAULT (FRA) - 2:18.26
2. Filip ZUBCIC (CRO) - +1.04
3. Marco ODERMATT (SUI) - +1.11
4. Aleksander Aamodt KILDE (NOR) - +2.21
5. Justin MURISIER (SUI) - +2.29
6. Loic MEILLARD (SUI) - +2.39
7. Lucas BRAATHEN (NOR) - +2.64
8. Leif Kristian NESTVOLD-HAUGEN (NOR) - +2.69
9. Henrik KRISTOFFERSEN (NOR) - +2.80
10. Tommy FORD (USA) - +2.85
LA CLASSIFICA GENERALE MASCHILE | IL CALENDARIO DELLA COPPA DEL MONDO
Ma a festeggiare è anche un signore che resta giù dal podio, ma incamera punti pesanti in ottica classifica generale: Aleksander Aamodt Kilde, debordante nella seconda manche e infine quarto. Davanti a due conferme svizzere, Murisier e Meillard, e a un plotoncino di compagni di squadra aperto dallo sfortunatissimo Lucas Braathen. Il vincitore di Soelden cade dopo l'ultima porta, firmando comunque il miglior tempo provvisorio ma rovinando sul suo ginocchio. Le sensazioni non sono positive, in bocca al lupo. Henrik Kristoffersen è nono, mentre ai piedi della top 10 trova spazio l'austriaco Roland Leitinger, l'uomo-rimonta di giornata: da 28esimo a 11esimo.

Cade sul traguardo, si fa male ma ha il miglior tempo provvisorio

L'Italia si deve accontentare ancora una volta delle posizioni di rincalzo. Il migliore è Luca De Aliprandini, appannato in mattinata e in ripresa nella seconda manche. Alla fine è 14esimo, anche con ogni probabilità il suo obiettivo era un altro. A punti anche Giovanni Borsotti, 22esimo. Beffa cocente, invece, per Riccardo Tonetti. Dodicesimo nella prima manche, esce a due porte dalla fine quando era in luce verde e con la top 10 finale nel mirino. Peccato. Ad Adelboden fa così festa Pinturault, che conquista la terza vittoria stagionale e la numero 32 in Coppa del Mondo: Bode Miller è a un passo. Il francese allunga in classifica generale, ma non ha tempo per rilassarsi. Tra poche ore si replica con il secondo gigante di fila sulla Chuenisbärgli. Mettetevi comodi.

Rivivi la seconda manche di Adelboden (Contenuto premium)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Sci alpino

Adelboden | Gigante uomini (2a manche)

00:00:00

Replica
Coppa del Mondo 2020-21
Promossi, bocciati e rimandati: il pagellone dello sci alpino
23/03/2021 A 09:49
Coppa del Mondo 2020-21
Pinturault e Vlhova, re e regina: la rivincita dei "piazzati"
22/03/2021 A 11:13