Petra Vlhova è al comando dello slalom di Zagabria dopo la prima manche. Ottima prestazione della slovacca, che ha saputo gestire al meglio un manto non ottimale, con anche poca visibilità per la presenza della nebbia. La leader della classifica generale di Coppa del Mondo ha fatto la differenza nella parte centrale, chiudendo con il tempo di 58”27.In seconda posizione c’è l’austriaca Katharina Liensberger, staccata di 32 centesimi dalla vetta. Una lotta per la vittoria che si apre anche a Michelle Gisin e Mikaela Shiffrin: la svizzera è terza a 38 centesimi da Vlhova complice un errore a metà tracciato, mentre l’americana ha recuperato qualcosa nel finale, chiudendo a 0.42 dalla slovacca. Saranno queste quattro a giocarsi successo e podio finale.

Vlhova fa il vuoto nella prima manche dello slalom a Zagabria

Distacchi già altissimi dalla quinta posizione di Wendy Holdener (+1.47) con anche la pista che si è rovinata dopo i primi passaggi. Sesta l’austriaca Chiara Mair (+1.50), che ha sfruttato malissimo il pettorale numero uno. Settimo posto per la norvegese Mina Fuerst Holtmann (+1.51), che ha preceduto la tedesca Lena Duerr (+1.60) e l’austriaca Katharina Gallhuber (+1.75). Buon decimo posto per Irene Curtoni, staccata di 1.82 da Vlhova, con l’azzurra che può provare a recuperare posizioni nella seconda manche. Più indietro le altre azzurre: Marta Rossetti è comunque 19esima (+2.82), mentre Martina Peterlini (+3.56) fatica molto ed è a forte rischio per la seconda manche. Fuori Lara Della Mea.
Coppa del Mondo 2020-21
Goggia: "Per migliorare devo allenarmi coi maschi"
28/04/2021 A 11:18

Vlhova spaziale! Domina lo slalom di Zagabria, Shiffrin a più di un secondo

Coppa del Mondo 2020-21
Da Ligety a Brem, tutti i ritirati a fine stagione
26/04/2021 A 12:52
Coppa del Mondo 2020-21
Promossi e bocciati: il pagellone degli azzurri dello sci
23/03/2021 A 17:29