Frustrazione, dolore, rabbia. Tutti sentimenti che pervadono Katharina Gallhuber in queste ore. Il motivo? La 25enne austriaca si è infortunata durante un allenamento a Ushuaia (Argentina) e ha riportato la rottura del crociato e di due menischi del ginocchio sinistro, mettendo una pietra sopra una Coppa del Mondo di sci alpino 2022/23 che lei potrà solo guardare in disparte (previsto uno stop di circa otto mesi).
Un crac che la slalomista nativa di Göstling an der Ybbs aveva già vissuto in passato, nel dicembre 2018, ma alla gamba destra. Quello stop le aveva tarpato le ali dopo il sorprendente bronzo olimpico tra i pali stretti di PyeongChang e il recupero era stato lento. Ma nella stagione passata, finalmente, sembrava aver ritrovato la brillantezza perduta ottenendo due sesti e un ottavo posto tra fine dicembre e inizio gennaio. Gallhuber, che è già rientrata in Austria e verrà operata a Innsbruck, ha commentato così il suo nuovo infortunio. "Un giorno, guarderò indietro e capirò che tutto questo mi ha reso più forte. Fa male, ma la vita è fatta di prove e sfide ed è ora di accettare la situazione. Passo dopo passo, guarderò avanti e combatterò".
Sci Alpino
Shiffrin: "Farò qualche Super G in più. Discesa? Vediamo"
30/09/2022 ALLE 09:08

Shiffrin conquista la Coppa del Mondo! Rivivi il Super G decisivo

Sci Alpino
Vonn: "Io e Goggia come Federer e Nadal? Per amicizia di sicuro"
26/09/2022 ALLE 13:11
Sci Alpino
Svindal: "Ho un cancro ai testicoli, importante farsi visitare subito"
24/09/2022 ALLE 16:07