Nuovo stop allo sci. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un'ordinanza che "vieta lo svolgimento delle attività sciistiche amatoriali fino al 5 marzo 2021, data di scadenza del Dpcm 14 gennaio 2021". Alla base del provvedimento - fa sapere il ministero - c'è la forte preoccupazione per la circolazione della cosiddetta variante inglese del Coronavirus. La nuova ordinanza del ministro Speranza cancella di fatto il precedente via libera del Comitato tecnico scientifico che aveva dato l'ok alla riapetura degli impianti sciistici (per le regioni in zona gialla) a partire da lunedì 15 febbraio. Lo stop del ministro della Salute arriva quindi a poche ore da quella che sembrava ormai una riapertura certa.

Deteminante il parere del CTS

Sci Alpino
Hirscher si rompe una gamba in motocross: "Tornerò presto"
29/07/2021 A 12:42
Decisivo, ai fini della decisione di prorogare la chiusura delle piste da sci, è stato il verbale del CTS di venerdì 12 febbraio nel quale la riapertura al pubblico degli impianti veniva vivamente sconsigliata proprio in ragione del timore di un innalzamento del numero dei contagi. Il dietrofront del Governo ha naturalmente provocato forti proteste sia tra gli appassionati, sia tra gli operatori del settore che nel frattempo si erano organizzati per riaprire gli impianti rispettando protocolli di sicurezza ad hoc.

Frecce Tricolori sopra Cortina! Uno spettacolo unico

Sci Alpino
Michelle Gisin contrae una forma di mononucleosi
28/07/2021 A 13:31
Sci Alpino
Il 16enne Federico Collini muore in un incidente stradale
15/07/2021 A 10:09