Penultimo giorno di Coppa del Mondo di sci alpino 2021/2022. Dopo aver assegnato i titoli di discesa e Super G a Courchevel, le Finali si spostano sulla “Roc de Fer” di Meribel per le prove "tecniche", dove nella giornata precedente si è disputato il team event. Il programma del sabato prevede gigante maschile e slalom femminile: due specialità in cui i conti per la sfera di cristallo sono chiusi, così come è già certo che Mikaela Shiffrin e Marco Odermatt siano i nuovi vincitori del globo. Ma, da quando sono state decise le sorti, non hanno mai smesso di regalare emozioni. Da una parte Henrik Kristoffersen va a caccia della terza vittoria consecutiva tra le porte larghe e Luca De Aliprandini vuole festeggiare la 100^ presenza in carriera con un podio; dall’altra la sfida Shiffrin-Vlhova (che teoricamente non hanno più nulla da dimostrare) è aperta ad altre sciatrici, anche se, purtroppo, non italiane, dato che nessuna azzurra si è qualificata per l’ultima prova tra i pali stretti. Si comincia alle 9.00 per la prima manche del gigante maschile, di seguito tutti gli aggiornamenti.

Vlhova lontana, Shiffrin si scioglie: festa per la 4ª coppa generale

14:15 - Appuntamento a domani per il sipario

Courchevel
La prima coppa generale di Odermatt: tutta l'emozione sul podio
20/03/2022 A 14:49
La nosta lunga diretta scritrta si chiude qui, per oggi. Torneremo infatti domani per chiudere insieme questa stagione di Coppa del Mondo di sci alpino con un altro doppio impegno: alle 9 ci sarà il gigante femminile e alle 10:30 lo slalom maschile. Buona giornata a tutti!

14:13 - La classifica definitiva

La classifica definitiva dello slalom vede quindi Vlhova in testa davanti a Shiffrin, che conferma la seconda posizione, e Lena Duerr, che scavalca Katharina Liensberger.

14:10 - Prima vittoria in slalom per Slokar

Arriva dunque la prima vittoria di AndreJa Slokar in slalom. Aveva già vinto nel parallelo di Lech, ma questa è decisamente una blla affermazione. Alle sue spalle Duerr che ancora una volta stecca, e Vlhova che nonostante l'appannamento è ancora sul podio.

14:05 - Duer, ancora niente da fare!!!

E niente, neanche questa volta Lena Duerr ce la fa a gestire la pressione. Scende troppo in controllo nella parte centrale e perde tutti il vantaggio (75 centesimi). Chiude seconda, almeno sul podio, con 48 di svantaggio, davanti a Vlhova.

14:03 - Che caduta di Gisin!

Michelle Gisin stava andando fortissima, ma inforca e viene sbalzata via, cadendo su un fianco. Che botta per la svizzera, che però si rialza. La gara è comunque interrotta.

14:02 - Slokar sul podio, Bucik terza

Ana Bucik è un po' lenta nella parte centrale e chiude terza a 1.04. Andreja Slokar quindi è sul podio.

14:00 - Vlhova non al top, seconda

Anche Petra Vlhova fatica: la slovacca sbava in qualche passaggio ed è seconda dietro Slokar staccata di 0.81.

13:58 - Shiffrin scarica, scivola indietro

Mikaela Shiffrin delusa al traguardo, ma la sua manche è molto trattenuta e poco dinamica e la fa chiudere quinta a 1.48 (e 16° tempo di manche, ossia il più alto in assoluto).

13:56 - Tempone di Slokar

Andreja Slokar trova un buon ritmo e si piazza davanti a tutte. Bella manche per la slovena.

13:54 - Holdener indietro

Deludente Wenty Holdener oggi: la svizzera scivola in terza posizione col 13° tempo di manche.

13:49 - Ma che brava Ljutic!

Bellissima prova (con un errorino) della campionessa junior Zrinka Ljutic, che si conferma velocissima anche nella seconda manche e conserva la leadership per 5 centesimi. Questa ragazza ha un futuro davantu a sé!

13:45 - Ancora male Liensberger

Katharina Liensberger chiude male anche la seconda manche e la lotta per il podio di specialità si fa dura: è quarta parziale, destinata a retrocedere ancora. E se Duerr non si suicida agonisticamente come suo solito, il terzo posto in classifica potrebbe essere suo.

13:43 - Tre canadesi in testa

Resiste Nullmeyer in testa, ma dietro di lei ci sono le compagne di squadra Smart e St-Germain.

13:40 - Nullmeyer scalza Noens

Ali Nullmeyer centra il miglior tempo di manche e si piazza davanti, rifilando a Noens 81 centesimi.

13:37 - Scese le prime cinque atlete

Scele le prime cinque atlete in ordine di classifica invertito. Per ora non ci sono stati grandi brividi. In ytesta c'è Nastasia Noens.

13:30 - Si riparte con lo slalom femminile

Archiviato il successone di Odermatt, torniamo sulla tracciatura accanto per lo slalom femminile: ci si chiede se questa volta Lena Duerr riuscirà finalmente a vincere.

12:38 - Odermatt domina anche questa

Ancora lui, sempre lui, Marco Odermatt!! Un altro sport nella prima manche nonostante l'errore, tutta un'altra storia rispetto agli avversari in seconda manche. Nessuna sbavatura, arriva al traguardo con quasi mezzo secondo su Braathen e 63 centesimi dal compagno di squadra Meillard. Cinque vittorie in stagione, coppa di specialità e sfera di cristallo overall. Semplicemente ingiocabile in questa stagione!

12:36 - Braathen vola!

Con una gran scorrevolezza nel tratto centrale, Lucas Braathen si porta davanti e sale sicuramente sul podio, mal che vada secondo! Lascia la porta aperta a Odermatt nell'ultimo settore, vediamo chi vincerà tra i due.

12:35 - Murisier fuori dal podio

Justin Murisier butta via un'altra gara buonissima a metà. Luce rossa per otto decimi e settimo posto provvisorio. Comunque vada, sarà top-10.

12:33 - Meillard davanti!

Svizzera di nuovo al comando! Loic Meillard tiene testa a Brennsteiner, guadagnando pure sull'austriaco. 11 centesimi separano i due, ora è il momento dei migliori tre.

12:31 - Brennsteiner a caccia del podio!

Seconda manche da podio per Stefan Brennsteiner, potrebbe essere il secondo consecutivo. Chiude con 14 centesimi di vantaggio, ma ora sono tutti vicinissimi fino alla terza posizione.

12:29 - Pinturault secondo

È il momento dell'ultimo francese in gara, Alexis Pinturault. Non riesce a stare davanti a Caviezel per 4 centesimi, ma scavalca De Aliprandini in classifica di specialità.

12:28 - Magia di Gino Caviezel!

Chi non sbaglia, e rende tanto, su quel dosso famoso, è il primo degli svizzeri a scendere in seconda manche. Dopodiché Gino Caviezel si gestisce, forse anche troppo, e conserva la posizione con 28 centesimi di vantaggio su Feurstein, che arresta la rimonta di 12 posizioni di fila.

12:26 - Steen Olsen terzo

Primi punti in Coppa del Mondo e prima top-10 della carriera per il campione iridato juniores Alexander Steen Olsen. Anche il 2001 norvegese paga nel cambio di direzione sul dosso, che si è rivelato una trappola per molti atleti. Chiude con un ritardo di 28 centesimi, alle spalle del connazionale McGrath.

12:19 - McGrath dietro di un soffio!

Recupero ormai in doppia cifra di Patrick Feurstein, dato che si lascia alle spalle pure Atle Lie McGrath per due soli centesimi. A proposito di Norvegia: entra in zona punti anche Kilde. Con la brutta seconda manche del canadese Philp, Feurstein entra sicuramente tra i migliori 10.

12:14 - Bene Schwarz

I primi due sicuri di entrare in zona punti sono gli austriaci Patrick Feurstein e Marco Schwarz. Buona prova di quest'ultimo, che chiude a 28 centesimi di ritardo e recupera la posizione persa immediatamente dopo, ringraziando Radamus che si siede sul dosso. Ritroveremo il carinziano in forma l'anno prossimo, dopo una stagione condizionata dai guai fisici.

12:12 - Gara da dimenticare per De Aliprandini

Il peggior gigante di tutta la stagione per Luca De Aliprandini, che con ogni probabilità chiuderà 23°, persino dietro a Feller. L'azzurro attacca ma commette un grave errore nel secondo settore. Paga quasi due secondi di ritardo da Feurstein.

12:06 - Feurstein nuovo leader

Patrick Feurstein perde solo quattro centesimi rispetto a Kilde in seconda manche, restando davanti per 0"41. Ma la gara è ancora lunga.

12:03 - Feller dietro

Con ogni probabilità Manuel Feller non andrà a punti in questa gara, dato che finisce dietro persino a Kilde (+0.39). A questo punto, per rimanere sul podio il tirolese deve sperare che Alexis Pinturault non arrivi primo o secondo e Luca De Aliprandini non salga sul podio. Le possibilità restano comunque alte.

12:02 - Kilde apre le danze

Aleksander Aamodt Kilde chiude la stagione con una buona seconda manche: 1:04.76 il tempo parziale, più veloce di Odermatt nella prima manche, su un tracciato quasi identico.

11:50 - La classifica a metà gara

Otto atleti ancora in lotta per il podio, anche se De Aliprandini (16° a poco più di un secondo dalla top-3) con una super manche può crederci, come abbiamo potuto osservare in questa stagione. La partita per la vittoria, tuttavia, resta circoscritta a due: Marco Odermatt e Lucas Braathen
1. M. ODERMATT (SUI) - 1:04.96
2. L. BRAATHEN (NOR) +0.20
3. J. MURISIER (SUI) +0.50
4. L. MEILLARD (SUI) +0.55
5. S. BRENNSTEINER (AUT) +0.65
6. A. PINTURAULT (FRA) +0.68
7. G. CAVIEZEL (SUI) +0.75
8. A. STEEN OLSEN (NOR) +0.77
9. A. SCHMID (GER) +0.89
10. T. PHILP (CAN) +1.03
16. L. DE ALIPRANDINI (ITA) +1.54

11:45 - Seconda manche di gigante maschile a breve

Entriamo nel vivo dell'ultimo sabato di Coppa del Mondo di sci alpino 2021/2022! Tra pochissimo (ore 12.00) scatta la seconda manche del gigante maschile: 23 atleti rimasti, si parte con Kilde e si finisce con Odermatt. Non ci saranno Henrik Kristoffersen e l'azzurro Giovanni Borsotti, usciti nella prima manche. Luca De Aliprandini scende con il 16° tempo.
IL REPORT DELLA PRIMA MANCHE

Haaser prende il volo nel gigante, caduta "spettacolare"

11:08 - Finita la prima manche dello slalom: il riepilogo

Finisce dunque la prima manche dello slalom femminile. Nella seconda partiranno 22 atlete (tre sono uscite) e al comando c'è Lena Duerr davanti a Michelle Gisin e Ana Bucik. Petra Vlhova è quarta e Mikaela Shiffrin è quinta. La seconda manche sarà alle 13:30, prima però vi diamo appuntamento con la seconda manche del gigante maschile (sulla pista parallela a questa dello slalom femminile) per le 12:00.

11:06 - Ultima atleta al traguardo

Bravissima Zrinka Ljutic, ultima a partire e campionessa junior: è un 2004 e taglia il traguardo nna a 1.52. E se non avesse commesso un errore nella parte alta, sarebbe stata ancora più veloce.

11:01 - Rivediamo la gara di Duerr

Rivediamo insieme, intanto, l'ottima manche di Lena Duerr, augurandole che stavolta non combini i soliti disastri nella seconda.

Duerr atleta da prime manche: è di nuovo in testa a metà slalom

11:00 - Fuori anche Tviberg

Esce di scena anche Maria Therese Tviberg. Le atlete che non hanno concluso la manche per ora sono tre.

10:57 - I distacchi si alzano

Fatica per Gallhuber e St.Germain, che accumulano ritardi abissali: ormai i tempi si stanno decisamente alzando.

10:55 - Moltzan lontana

Paula Moltzan chiude ultima delle arrivate al traguardo, con un distacco altissimo: 2.28

10:52 - Swenn Larsson chiude il primo blocco

Anna Swenn Larsson chiude il primo blocco di atlete, piazzandosi a 1.62 da Duerr. In questo momento la classifica di specialità, se restasse così, vedrebbe Shiffrin al secondo posto e Duerr in risalita al terzo, scavalcando Liensberger.

10:50 - Fuori anche Holtmann

Errore anche per Mina Fuerst Holtmann, che cade ed è la seconda atleta fuori.

10:46 - Esce Popovic

Esce la prima atleta di giornata: Lena Popovic si fa sbalzare via da un dosso e salta una porta.

10:44 - Comincia a segnarsi la neve, due big dietro

Comincia a scaldarsi la neve e a dare qualche problema alle ragazze. Ne rsentono Wendy Holdener e Katharina Liensberger, che finiscono staccate rispettivamente di 1.01 e 1.34.

10:37 - Duerr davanti bene

Bellissima manche di Lena Duerr, che inserisce il turbo e si piazza davanti in luce verde di addirittura 37 centesimi. Che manche!

10:35 - Shiffrin contratta, è quarta

Mikaela Shiffrin non trpova bene il ritmo e chiude al quarto posto, con un distacco di 29 centesimi da Gisin, che per uno slalom così corto possono anche non essere così pochi.

10:33 - Bucik dietro Gisin, Vlhova terza

Difficile stare dietro a un ritmo così serrato, comunque Bucik è seconda a 3 centesimi e Vlhova, un po' più trattenuta, è terza con 11 centesimi di distacco.

10:30 - Slalom baby, neanche 50"

Scende la prima atleta, che è Michelle Gisin, e senza particolari patemi chiude in 48.92.

10:20 - Tra poco lo slalom femminile con la prima manche

Dopo un piccolo periodo di pausa, riprendiamo questo penultimo atto di Coppa del Mondo con la prima manche dello slalom femminile. È una gara che ha poco da stabilire, in realtà, perché i due titoli principali sono già stati assegnati: la coppa di slalom è già di Petra Vlhova, Mikaela Shiffrin invece ha vinto giovedì la Coppa del Mondo generale. Si assegnano quindi i posti sul podio di specialità, e non ci sono italiane in gara quest'oggi. Le uniche che avrebbero potuto patrtecipare per questione di punti in classifica overall, Marta Bassino e Federica Brignone, hanno rinunciato.

9:42 - La prima manche termina con una sorpresa!

Incredibile il campione del mondo juniores Alexander Steen Olsen! Ultimo a scendere, piazza una prima manche assurda, da podio virtuale per tre quarti della pista. Chiude 8° a 77 centesimi, ma può giocarsi il podio. La prima metà di gara di gigante termina dunque con Odermatt in testa davanti a Braathen (+0.20) e Murisier (+0.50), ma tanti ancora in lizza per il podio. Non bene De Aliprandini, 16° e a più di un secondo dal podio.

De Aliprandini si siede e si rialza: prima manche compromessa

9:36 - Borsotti out

Prima manche disastrosa per l'Italia. Giovanni Borsotti va fuori pista dopo poche porte; De Aliprandini è l'unico azzurro qualificato in seconda manche, ma lontano dai primi. Il trentino deve assolutamente riscattarsi.

9:34 - De Aliprandini perde posizioni

Se Marco Odermatt si dimostra inavvicinabile, gli atleti con i pettorali più alti riescono comunque a restare attorno alla top-10, il tutto a discapito della nostra punta azzurra. De Aliprandini infatti è scivolato in 15ª posizione.

9:24 - Meillard recupera ed è 4°!

Sembrava impossibile, invece qualcuno è riuscito a guadagnare dal leader Odermatt nell'ultimo settore! È il suo connazionale Loic Meillard, grazie al quale chiude in quarta posizione a 55 centesimi. Quanta Svizzera nelle prime posizioni!

Odermatt davanti: va a caccia dell'ultima vittoria

9:20 - Brennsteiner in corsa per il podio

Tra i pettorali in doppia cifra, altra ottima prestazione dell'austriaco Stefan Brennsteiner. Dopo il secondo posto del gigante precedente, chiude la prima manche in quarta posizione a 65 centesimi. La top-3 dista 0"15, Odermatt e Braathen ancora di un altro livello.

9:12 - Fuori Kristoffersen!

Colpo di scena! Sul cambio di pendio Henrik Kristoffersen perde il controllo, si inclina e salta una porta! Fuori di scena il vincitore dei due giganti precedenti.

9:10 - Braathen vicino a scalzare Odermatt!

Ce la stava per fare Lucas Braathen, ma nell'ultimo settore l'attuale leader ha dimostrato di essere insuperabile. Luce verde per quasi tutta la discesa per il 21enne norvegese, in grandissima forma, ma al traguardo il cronometro si ferma due decimi più avanti rispetto al tempo di Odermatt.

9:08 - Anche De Aliprandini sbaglia ed è lontano

Prima manche sottotono per Luca De Aliprandini, purtroppo. L'azzurro quasi si siede nel tratto centrale della pista, lasciando più di un secondo di ritardo soltanto in quel punto. Chiude in quarta posizione provvisoria (ma sono scesi in cinque), ad un secondo e mezzo.

9:06 - Pinturault terzo

Alexis Pinturault chiude a quasi sette decimi, alle spalle degli svizzeri Odermatt e Murisier. Da notare come il leader della classifica di specialità resti ancora primo nonostante una pecca in avvio.

Odermatt, altro exploit in discesa e vince la Coppa del Mondo!

9:04 - Errore di Feller!

Ottima notizia per Luca De Aliprandini: Manuel Feller si inclina a poche porte dall'arrivo e perde tempo preziosissimo. Peccato per l'austriaco, stava girando bene e con delle linee molto dirette, ma al traguardo paga 2"12. Ricordiamo che nelle Finali di Coppa del Mondo si assegnano punti solo ai primi 15.

9:01 - Si parte con Odermatt!

Tracciato stupendo e una bella cornice di pubblico al traguardo. Marco Odermatt si fa sorprendere nelle prime porte, commettendo una sbavatura, poi sembra trovare ritmo. Chiude con 1:04.96 su una pista che gira tanto.

8:55 - La startlist

Tutto già deciso per la Coppa del Mondo generale e di gigante, dunque tutti contro il duo Odermatt-Kristoffersen, gli unici capaci di vincere in stagione in questa specialità: l'elvetico scende per primo, il norvegese chiude il primo sottogruppo (7). In mezzo ci proveranno Murisier, Feller, Pinturault, De Aliprandini e Braathen.

8:47 - Chi sono gli azzurri in gara oggi?

Sono soltanto due gli italiani qualificati all'atto conclusivo della stagione nel gigante maschile: Luca De Aliprandini scende col pettorale numero 5, Giovanni Borsotti per 22°. Saranno gli unici impegnati nella giornata odierna, dato che al femminile il nostro contingente non è rappresentato.

8:45 - Il sogno di De Aliprandini

Luca De Aliprandini si gioca qualcosa di più del semplice podio di gara. Il trentino, infatti, è al quarto posto della classifica di specialità e può ancora salire con i migliori tre nella cerimonia che premierà Marco Odermatt della coppa di gigante. Per riuscirci però, l'azzurro è costretto a tornare sul podio, nella speranza che Manuel Feller non ottenga punti.

8:40 - Tra poco il gigante maschile

Amiche ed amici di Eurosport, benvenuti alla diretta scritta delle Finali di Coppa del Mondo di Meribel! In programma tra pochissimo la prima manche del gigante maschile (ore 9.00), a seguire lo slalom femminile (10.30).

Segui la prima manche del gigante maschile (contenuto premium)

Premium
Sci alpino

Courchevel | Gigante uomini (1a manche)

01:02:38

Replica
Courchevel
Shiffrin torna ad alzare il globo, Brignone con lei sul podio
20/03/2022 A 14:46
Courchevel
Bassino e Brignone sul podio nell'ultimo gigante: l'inno suona per due
20/03/2022 A 14:08