Una prima, splendida volta. A casa Hermann Maier è il grande giorno di Manuel Feller, che premia una stagione corsa fin qui con una continuità mai vista e vince lo slalom di Flachau alla maniera dei fenomeni. Serviva qualcosa di speciale per battere la concorrenza spietata che si è creata in questa disciplina e così è stato: terzo nella prima manche, perfetto nella seconda. Sempre al limite, come solo lui sa, ma pur mantenendo un folle controllo. Una carica da rockstar, elettrico ed elettrizzante. Nessuno può tenerlo nel mix di piani e dossi di questa pista. Il nativo di Fieberbrunn è il quinto vincitore diverso tra i rapid gates nella Coppa del Mondo 2020/21 e ci mette anche la ciliegina del pettorale rosso di specialità, strappato al connazionale Marco Schwarz. Un altro che ha fatto il salto di qualità e che dopo Adelboden sale sul podio anche stavolta, terzo. In mezzo c'è Clement Noel, primo in mattinata e l'ultimo a inchinarsi a Feller. Il francese è in crescita, anche se gli manca ancora la vittoria. Arriverà.

Altro slalom, ennesimo vincitore: stavolta tocca a Feller

La top 10 a Flachau

Flachau
Foss-Solevaag davanti a Flachau, Vinatzer lento
17/01/2021 A 10:56
1. Manuel FELLER (AUT) - 1:50.27
2. Clement NOEL (FRA) - +0.43
3. Marco SCHWARZ (AUT) - +0.70
4. Sebastian FOSS-SOLEVAAG (NOR) - +0.81
5. Linus STRASSER (GER) - +1.20
6. Ramon ZENHAEUSERN (SUI) - +1.30
7. Dave RYDING (GBR) - +1.58
8. Luca AERNI (SUI) - +1.64
9. Alexis PINTURAULT (FRA) - +1.77
10. Tanguy NEF (SUI) - +1.81
Giù dal podio, forse con qualche rimpianto, Sebastian Foss-Solevaag: su questi piani il podio era il suo obiettivo, come per Ramon Zenhaeusern. Lo svizzero è sesto, appena dietro a un sempre presente Linus Strasser. Sorride Alexis Pinturault, che in slalom non sta incantando quest'anno. Ventesimo nella prima manche, ma nono alla fine. E tutto sommato sono punti d'oro nella sfida a Kilde per la generale. Chi non esce dalla zona d'ombra, invece, è Henrik Kristoffersen: 18esimo sul traguardo, a più di due secondi e mezzo dal vincitore. La Coppa generale andata da un pezzo, quella di slalom si fa sempre più piccola. I Mondiali di Cortina diventano sempre più l'obiettivo ultimo per salvare la stagione. Giornata tremenda per la pattuglia azzurra. L'unico a punti è Stefano Gross, 19esimo. Manfred Moelgg esce nella seconda manche quando si stava difendendo per una posizione nei 15. Maurberger non si era qualificato, fuori tutti gli altri azzurri. Servirà un cambio di marcia già da domenica (c'è lo slalom bis), a cominciare da un Alex Vinatzer arrivato al terzo "zero" consecutivo.

Rivivi lo slalom di Flachau

Premium
Sci alpino

Flachau | Slalom uomini (2a manche)

01:26:28

Replica
Flachau
Foss-Solevaag come un treno: davanti nello slalom
17/01/2021 A 10:18
Flachau
Altro slalom, ennesimo vincitore: stavolta tocca a Feller
16/01/2021 A 12:33