Brilla l’Italia nella prova della discesa di Garmisch. In vetta alla classifica, però, c’è l’austriaco Max Franz, seguito a ruota da una fila di azzurri. Franz ha chiuso con il miglior tempo (1’34”98), precedendo Dominik Paris e Christof Innerhofer, rispettivamente di 63 e 81 centesimi. Ottima prestazione dei due azzurri che si candidano ad essere tra i protagonisti per la discesa di venerdì e il Super G di sabato (le due gare sono state invertite). Sia Paris sia Innerhofer sono in crescita e i segnali sono molto positivi in vista degli ormai imminenti Mondiali di Cortina.

Bentornato Paris! Terzo in discesa a Kitzbühel

Quarto posto per l’austriaco Matthias Mayer (+1.14), che ha preceduto un ottimo Emanuele Buzzi, che si sta giocando la convocazione per Cortina ed è quinto a 1.33 da Franz. Sesto il sorprendente tedesco Simon Jocher con il pettorale 55 (+1.64), che ha preceduto il connazionale Romed Baumann (+1.66). Hanno chiuso la Top-10 gli svizzeri Beat Feuz (+1.66) e Marco Odermatt (+1.72) e l’altro tedesco Dominik Schwaigher (+1.81). A ridosso dei primi dieci ha chiuso Matteo Marsaglia (+1.93). Più attardati gli altri azzurri: Florian Schieder (+2.86), Riccardo Tonetti (+3.25), Pietro Zazzi (+4.68), Nicolò Molteni (+5.52) e Guglielmo Bosca (+5.89).
Garmisch-Partenkirchen
Innerhofer: “Ho attaccato e ho fatto il massimo”
06/02/2021 A 15:12

Innerhofer c'è: quarto in discesa sulla Streif

Garmisch-Partenkirchen
Kriechmayr vince il SuperG, ma Innerhofer c'è: 5°
06/02/2021 A 12:04
Garmisch-Partenkirchen
Kriechmayr re del SuperG: vince anche a Garmisch
06/02/2021 A 11:23