Niente da fare: il superG femminile di Garmisch-Partenkirchen non s’ha da fare in questa domenica 31 gennaio. La gara, originariamente prevista per le 11.00, è stata spostata in un primo momento alle 11.30 ed in seguito alle 13.30 a causa di un banco di nebbia che ha avvolto la parte conclusiva della pista Kandahar. Le condizioni, con il trascorrere delle ore, sono addirittura peggiorate: la nebbia non solo non si è diradata, ma è diventata più fitta. Da qui la decisione della giuria di rimandare tutto a domani. La competizione si svolgerà dunque lunedì 1° febbraio alle ore 10.50.

Gut imprendibile, suo il SuperG

Ricordiamo che ieri si era svolto un altro superG nella località teutonica (che recuperava quello di St. Moritz), vinto dalla svizzera Lara Gut-Behrami davanti alla norvegese Kajsa Vickhoff Lie ed alla canadese Marie-Michele Gagnon. Sofia Goggia ha mancato per il podio per appena 7 centesimi. La FIS ha deciso di rimandare la gara a domani nonostante il parere contrario di tante squadre, che avrebbero preferito tornare nei rispettivi Paesi per prepararsi in vista degli ormai imminenti Mondiali di Cortina d’Ampezzo che scatteranno il prossimo 8 febbraio. Il calendario, tuttavia, non offre più grandi spazi di recupero, da qui la decisione di rimanere in Germania per altre 24 ore. In classifica generale di Coppa del Mondo è in testa la slovacca Petra Vlhova con 909 punti, seguita a -62 da Gut-Behrami: l’elvetica domani proverà domani ad avvicinarsi ulteriormente, se non addirittura a piazzare un sorpasso che potrebbe ferire moralmente l’avversaria.
Garmisch-Partenkirchen
Innerhofer: “Ho attaccato e ho fatto il massimo”
06/02/2021 A 15:12

Goggia che beffa! Il podio in SuperG sfugge per 7 centesimi

Garmisch-Partenkirchen
Kriechmayr vince il SuperG, ma Innerhofer c'è: 5°
06/02/2021 A 12:04
Garmisch-Partenkirchen
Kriechmayr re del SuperG: vince anche a Garmisch
06/02/2021 A 11:23