Marta Bassino vince il secondo gigante di Kranjska Gora, dopo aver vinto anche quello di sabato, ed è sempre più in testa alla classifica di disciplina. Seconda dopo la prima manche, la piemontese mette a segno una prova di ritmo e carattere e Mikaela Shiffrin, scesa dopo di lei e prima a metà gara, non riesce a starle dietro. Sul podio Michelle Gisin e Meta Hrovat.
Nonostante le brutte sensazioni del sabato per la pista difficile e ghiacciata, Marta continua a sciare con la sua solida fluidità e con linee più o meno perfette e non ce n'è per nessuno: in questo momento è la più forte di tutte con una doppietta in due giorni di questa tappa slovena e quattro vittorie complessive in questa stagione.

Bassino imbattibile! 4 vittorie su 5 in gigante: riguardala

Kranjska Gora
Noel domina lo slalom, a Schwarz la Coppa di specialità
14/03/2021 A 12:30
Non era facile: dopo una prima manche con distacchi alti, nella seconda (con tracciatura dell'allenatore italiano) in molte inseriscono il turbo e l'inversione delle 30 non turba le migliori. La prima a dare una zampata è Lata Gut-Behrami, che dà del filo da torcere a Goggia e Worley, sfilate dietro. Poi è il turno di Hrovat, che chiude con ben 41 centesimi sulla svizzera.
Si capisce subito, con Vhlova già lontana, che la prova di Meta Hrovat sarebbe stata da possibile podio, ma Michelle Gisin (terza dopo la prima manche) le si piazza davanti con un'altra prova turbo.
A questo punto è il turno di Marta, che scende senza paura, con linee bellissime e un ritmo pazzesco, rifilando a Gisin ben 66 centesimi quando ne aveva 14 di vantaggio. E' miglior tempo di manche e ora è tutto nelle mani di Mikaela Shiffrin, che ha 3 decimi di margine. La statunitese è però ancora lontana dall'essere la tigre di qualche tempo fa e dopo un avvio accorto perde subito centesimi preziosi, senza sbagliare ma con troppo freno nelle gambe. Chiuderà sesta a 1.27.

Le altre italiane

Peccato per Federica Brignone, che stava andando a tutta dopo una prima manche deludente in cui era 12esima: dopo l'ennesima inclinazione, questa volta non le riesce il miracolo dell'"Ercolino-sempre-in-piedi" visto sabato e non si rialza in tempo, centrando in pieno un paletto quando stava andando fortissimo. Perde una posizione Sofia Goggia, che da bravissima sesta della prima manche è comunque settima (e stanchissima). A punti Roberta Midali, Elena Curtoni e Roberta Melesi rispettivamente 23esima, 24esima, 25esima.

Rivivi la gara (contenuto premium)

Premium
Sci alpino

Kranjska Gora | Gigante donne (2a manche)

01:19:43

Replica

Bassino seconda dietro Shiffrin dopo la prima manche

Kranjska Gora
Noel guida lo slalom, decimo Vinatzer
14/03/2021 A 09:33
Kranjska Gora
Odermatt fa il fenomeno! Gigante dominato, Coppa riaperta
13/03/2021 A 12:29