Nessun patema, nessuna gara buttata stavolta: il 20 marzo 2021 è il giorno della gloria per Alexis Pinturault. Il francese festeggia il 30esimo compleanno con una tripletta storica, prendendosi il gigante alle Finali di Lenzerheide e mettendo in saccoccia sia la Coppa di disciplina che la Coppa del Mondo generale. Nel libro mastro dello sci alpino insieme ai connazionali Jean-Claude Killy (1967-68) e Luc Alphand (1997) per una vera e propria liberazione. Il nativo di Moutiers mette le cose in chiaro già in una prima manche dominata e nella discesa decisiva non trema, come successo ai Mondiali di Cortina. Pintu scia di gestione su un tracciato esageratamente angolato e tanto basta. Anche perchè il rivale di tutto, Marco Odermatt, per una volta non è in giornata: con l'11esimo posto finale scivola a -107 in classifica e "aiuta" il francese a realizzare il sogno con una gara d'anticipo.

Pinturault vince gigante, coppetta e coppa generale: riguarda la gara

La top 10 del gigante

Lenzerheide
Feller in rimonta: suo l'ultimo slalom dell'anno
21/03/2021 A 13:32
1. Alexis PINTURAULT (FRA) - 2:15.75
2. Filip ZUBCIC (CRO) - +0.20
3. Mathieu FAIVRE (FRA) - +0.21
4. Stefan BRENNSTEINER (AUT) - +0.46
5. Luca DE ALIPRANDINI (ITA) - +0.64
6. Thibaut FAVROT (FRA) - +0.79
7. Gino CAVIEZEL (SUI) - +1.00
8. Henrik KRISTOFFERSEN (NOR) - +1.07
9. Leif Kristian NESTVOLD-HAUGEN (NOR) - +1.09
10. Stefan LUITZ (GER) - +1.25
Sul podio salgono così due maestri della specialità come Filip Zubcic e Mathieu Faivre, entrambi in risalita nella seconda discesa. Quarto Stefan Brennsteiner, che conferma il suo ottimo momento di forma. E quinto un brillante Luca De Aliprandini: lo sappiamo, quando l'azzurro mette insieme due manche vale la top 5 di disciplina. E con questo risultato torna nel primo sottogruppo e partirà tra i migliori sette nel prossimo gigante. Se la giocava con Henrik Krisotffersen, ma il norvegese non fa la differenza su un tracciato disegnato per lui nella seconda manche e chiude ottavo. Buona gara anche per Giovanni Borsotti, 14esimo e col secondo tempo di manche.

De Aliprandini chiude con un quinto posto

Pinturault succede così a Aleksander Aamodt Kilde nell'albo d'oro che conta di più. Ma anche la Coppa di gigante ha un sapore speciale, dopo aver conquistato per quattro volte quella di combinata. Il francese riporta questo trofeo in patria 19 anni dopo Frederic Covili, chiudendo la sua stagione con quattro vittorie tra le porte larghe (Alta Badia e due volte Adelboden prima di Lenzerheide). In Coppa del Mondo sale a 34 vittorie, sempre nono nella speciale classifica all time. E finalmente si toglie un peso enorme: era l'unico nella top 10 a non aver mai vinto la generale. Chapeau, Alexis.

Pinturault e la coppa: "L'ho cercata per tanti anni"

Rivivi la seconda manche (contenuto premium)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Sci alpino

Lenzerheide | Gigante uomini (2a manche)

00:00:00

Replica
Lenzerheide
Feller torna alla vittoria, Vinatzer quarto ritrovato
21/03/2021 A 13:32
Lenzerheide
Vinatzer sfiora il podio: quarto posto per l'azzurro
21/03/2021 A 13:30