Terza renna consecutiva (questo è il premio di chi vince lo slalom sulla Levi Black) per Petra Vlhova. Il primo round di slalom femminile di Coppa del Mondo 2021/2022 va alla slovacca, Shiffrin è costretta ad "incassare" il secondo posto così come era accaduto 364 giorni fa, ma riconquista la leadership della generale. Ora entrambe vantano quattro vittorie sulla pista finlandese, ma già domani è prevista la rivincita. E l'impressione è che possa arrivare l'ennesima doppietta.

Ancora Vlhova! Rivivi la sua gara, Shiffrin si inchina a Levi-1

La prima umana - a più di mezzo secondo - è Lena Duerr, che a 30 anni coglie il primo podio in carriera nello slalom rimontando dalla sesta posizione della prima manche. Scalzata dal podio la ex leader della generale Andreja Slokar, quarta (+1.12) ma soddisfatta per aver ottenuto il miglior piazzamento personale in questa specialità, dimostrando che il parallelo vinto la scorsa settimana non è stato un fuoco di paglia. Domani può andare a caccia del podio, quasi sfiorato dopo il terzo posto a metà gara.
Levi
Peterlini: “Bene sul muro, ma posso migliorare”
21/11/2021 A 15:50
Si ripresenta nel circo bianco con un ottimo quinto posto Anna Swenn Larsson, alla prima gara dopo aver saltato un'intera annata. Lo stop di un anno rischiava di rappresentare la pietra tombale nel momento migliore della carriera della svedese, che invece oggi ha saputo reagire alla grande. Sottotono invece la prestazione di Katharina Liensberger, da possibile terza incomodo ad un sesto posto che non ha mai impensierito la coppia Shiffrin-Vlhova, anche se domani avrà la possibilità di rifarsi.
A seguire le due elvetiche, in particolare Wendy Holdener (7^ a +1"50) autrice di una prestazione a tratti stoica, poiché gareggiava con le fasciature alle mani per l'infortunio patito a poche settimane dall'inizio della nuova stagione. Dietro di lei la connazionale Michelle Gisin, con ancora qualche strascico dovuto alla mononucleosi. Completano la top-10 Sara Hector (9^ a +1"92) e Thea Louise Stjernesund (10^ a +2"01).
1. P. VLHOVA (SVK)1:46.19
2. M. SHIFFRIN (USA)+0.31
3. L. DUERR (GER)+0.84
4. A. SLOKAR (SLO)+1.12
5. A. SWENN LARSSON (SWE)+1.13
6. K. LIENSBERGER (AUT)+1.28
7. W. HOLDENER (SUI)+1.50
8. M. GISIN (SUI)+1.63
9. S. HECTOR (SWE)+1.92
10. T.L. STJERNESUND (NOR)+2.01

Le italiane

La migliore e unica italiana in zona punti è Martina Peterlini con il 21° posto, uno meglio rispetto alla prima manche, a più di tre secondi da Vlhova. Un piazzamento comunque prezioso per la 24enne trentina, che le permette di restare nel gruppo delle migliori trenta. Ma questa è l'unica buona notizia che riguarda le azzurre. Tutte le altre non si sono qualificate alla seconda manche, classificandosi oltre la 40^ posizione.

Peterlini unica italiana a punti: è 21a, rivivi la sua gara

Levi
Run of the day: la cavalcata vincente di Petra Vlhova
21/11/2021 A 15:46
Levi
La legge di Vlhova a Levi: rivivi la sua vittoria bis
21/11/2021 A 13:48