Segui il gigante di Lienz on demand

Premium
Alpine Skiing

World Cup | Women’s Giant Slalom

01:24:47

Replica

Worley stavolta si conferma, torna a vincere quasi un anno dopo

Lienz
Brignone: "Peccato per la 2^ manche, aspiravo alla top 10"
29/12/2021 ALLE 14:49
IL REPORT DEL GIGANTE: VINCE WORLEY

13:56 - Vince Tessa Worley!

Tessa Worley si conferma, il gigante di Lienz è suo! Bravissima la francese, da gigantista pura. 30 centesimi su Vlhova, seconda, terza Hector. Federica Brignone chiude quarta e col miglior tempo di manche. Peccato per la prima, ma risposta da fuoriclasse nella seconda per la valdostana. Bassino è sesta, Goggia 12esima, Melesi 23esima, Curtoni 24esima.

Brignone rimonta nella seconda manche, è quarta

13:54 - Hector seconda

Ancora un podio per Sara Hector! Solo 8 centesimi dietro a Vlhova! Numeri da circo della svedese, che però è in uno stato di grazia totale. Vlhova-Hector-Brignone, manca solo Worley.

13:52 - Mowinckel terza

Altra bella manche di Ragnhild Mowinckel, che chiude terza e dietro a Brignone! Mancano Hector e Worley, anche Federica sogna il podio! Vlhova invece è già tra le prime tre.

13:50 - Vlhova al comando!

Molto brava Petra Vlhova! Rischia grosso in fondo, ma va davanti con 34 centesimi su Brignone! Manche molto attenta per tre quarti, la slovacca attenta al podio. Ma Federica è lì.

13:48 - Robinson fuori!

Alice Robinson esce a poche porte dal traguardo! Aveva lo stesso tempo di Brignone all'ultimo intermedio! Gara tutta potenza della neozelandese, ma è fuori! Ne mancano quattro.

13:46 - Hrovat dietro

Meta Hrovat si prende due rischi assurdi, resta nel tracciato ma perde un'enormità sesta a 97 centesimi. Ne mancano cinque.

13:44 - Holtmann quarta

Mina Fuerst Holtmann scia bene a tratti ed è quarta a 79 centesimi. Resiste la doppietta azzurra in testa alla gara, con Sofia Goggia ottima settima. Ne mancano sei.

13:40 - Bassino dietro a Brignone

46 centesimi di ritardo di Marta Bassino al traguardo, è seconda! La piemontese vola in alto, ma non può nulla nella parte centrale rispetto alla compagna di squadra. Nel finale le due si equivalgono. Ne mancano sette.

13:39 - Rast seconda

Camille Rast a tutta dal primo metro, ma la parte centrale di Brignone è stata pazzesca. La svizzera è seconda a 79 centesimi. Che manche ha fatto Federica? Ne mancano otto. Quinta Sofia Goggia, la prossima è Marta Bassino.

13:36 - Siebenhofer terza

Ramona Siebenhofer parte a tutta, incrementando su Brignone. Poi perde progressivamente ed è terza a 98 centesimi, poco davanti a Goggia. Ne mancano nove.

13:35 - Tviberg out

Fuori la norvegese Tviberg, che prende anche una brutta botta. Brignone-Truppe-Goggia quando ne mancano 10.

13:32 - Brignone alla grande!

Eccola qui Federica Brignone! Manche tutta all'attacco, sempre con enorme margine su Truppe e incrementa di tanto! 89 centesimi sull'austriaca e grande urlo di rabbia al traguardo!

13:29 - Goggia nelle 15

Ricarda Haaser non tiene il ritmo delle migliori ed è settima. Goggia come minimo sarà 15esima, sette posizioni recuperate. Classifica cortissima, sono tutte sotto al secondo da Truppe tranne Liensberger (+1.02).

13:28 - Fuori anche Holdener

Wendy Holdener era in luce verde all'ultimo intermedio, poi un errore e la perdita di uno sci. La svizzera taglia il traguardo a pancia in giù, zero punti per lei.

13:23 - Gisin in affanno

Michelle Gisin perde subito tutto il vantaggio, nel finale si difende ma è nona a 58 centesimi. Siamo a metà della seconda manche: Truppe al comando su Goggia, che mal che vada sarà 17esima. Terza Frasse Sombet. Undicesima Melesi, dodicesima Curtoni.

13:20 - Goggia recupera

Sofia Goggia sempre seconda dietro a Truppe, l'azzurra ha recuperato tre posizioni rispetto alla prima manche ed è nelle 20. Terza Frasse-Sombet. Lontana Katharina Liensberger, appena 12esima. Ma ovviamente non può essere al meglio.

13:17 - Melesi, che peccato!

Roberta Melesi chiude nona a 72 centesimi. Peccato perchè l'azzurra pagava solo 4 centesimi da Truppe all'ultimo intermedio. L'austriaca è andata davvero forte in fondo.

13:14 - Goggia seconda

Sofia Goggia bene a tratti, chiude seconda a 19 centesimi! Brava l'azzurra nella parte centrale, dove recupera molto a Truppe prima di ripredere nel finale. Farà qualche punto prezioso, comunque.

13:12 - Truppe risale

Katharina Truppe ha già recuperato quattro posizioni. L'austriaca è sempre al comando davanti a Huber e Bucik.

13:06 - Truppe davanti

Katharina Truppe fa meglio della compagna di squadra e con un bel finale va al comando con 29 centesimi di margine.

13:04 - Curtoni imbrigliata

Elena Curtoni fa fatica come nella prima manche e si piazza terza, dietro a Huber e Stjernesund. Gigante complicato per lei.

12:51 - Si riparte a Lienz

È tempo di seconda manche a Lienz, dove c'è il gigante femminile! Si parte alle 13 con l'austriaca Katharina Huber, 30esima dopo la prima manche. Cinque italiane qualificate: Bassino, Brignone, Melesi, Goggia e Curtoni. Al comando c'è Worley su Hector e Mowinckel.

12:36 - Marsaglia 9°, Casse 16°

Tutto invariato nelle prime dieci posizioni fino ai successivi due italiani in gara. Mattia Casse chiude distante quasi due secondi, ma Matteo Marsaglia strappa un prezioso nono tempo a +1.33.

Paris da impazzire! 7^ perla sulla Stelvio, rivivi la gara

12:23 - Hemetsberger quarto sotto al secondo

Daniel Hemetsberger taglia il traguardo a 99 centesimi di ritardo da Paris, un tempo che gli vale la quarta posizione provvisoria alle spalle degli svizzeri Odermatt e Hintermann.

12:15 - Cochran-Siegle decimo

Delude il vincitore del Super G dell'anno scorso Ryan Cochran-Siegle, che sbaglia e finisce distante 2"15 da Dominik Paris, occupando la decima posizione provvisoria.

12:10 - Anche Franz fuori

Fuori anche Max Franz, tutti gli altri scendono per le posizioni di rincalzo in top-10. Travis Ganong sale in sesta posizione davanti a Clarey, entrambi oltre un secondo più lenti di Paris.

12:02 - Kryenbuehl esce

Urs Kryenbuehl si fa sorprendere da un rimbalzo e inforca col braccio sulla porta. L'elvetico esce mentre era in vantaggio su Paris all'intermedio.

11:56 - Hintermann virtualmente sul podio

Inarrivabili Dominik Paris e Marco Odermatt, ora si gioca per il terzo gradino del podio. Niels Hintermann ruba qualcosa sul finale a Paris, tanto gli basta per piazzarsi provvisoriamente terzo, distante otto decimi

11:53 - Paris ancora di più, supera se stesso!!!

Se Odermatt sembrava irraggiungibile, Paris lo è ancora di più! Dominik Paris vola nella parte centrale facendo addirittura mezzo secondo meglio dell'elvetico, poi deve difendersi nello schuss finale, chiudendo al comando per 24 centesimi. Domme va verso la settima vittoria sulla Stelvio, sesta in discesa.

11:51 - Fenomenale Odermatt!

Strepitoso Marco Odermatt, spazzato via il miglior tempo di Kilde. 88 centesimi più veloce il 24enne elvetico. Da paura.

11:48 - Kilde in rimonta!

Ce la fa Aleksander Aamodt Kilde a portarsi in testa! Il norvegese si difende dove Kriechmayr ha fatto la differenza, poi recupera i quasi tre decimi di ritardo negli ultimi due settori. Al traguardo il cronometro gli dice meglio di soli 3 centesimi

11:41 - Feuz a terra

Primo colpo di scena della giornata! Beat Feuz scivola e non riesce più a tornare in pista. Clamoroso ritiro dell'elvetico, non gli capitava in discesa da Kitzbühel nel 2017!

11:39 - Bennett lontano

Bryce Bennett crolla e termina la gara anche alle spalle di Innerhofer. Non la pista dello statunitense vincitore sulla Saslong.

11:37 - Mayer secondo

Anche Matthias Mayer finisce alle spalle di Kriechmayr per 42 centesimi, nonostante abbia guadagnato sul finale. Un segnale che dà valore alla prova del campione del mondo in carica.

11:34 - Innerhofer molto in ritardo

Nonostante una discesa senza errori macroscopici, Christof Innerhofer chiude la prova con un passivo di oltre due secondi. Molto deluso l'azzurro.

11:32 - Kriechmayr all'arrivo

Vincent Kriechmayr taglia il traguardo col tempo di 1:55.78. Discesa lunghissima e faticosissima, bisogna saper tenere nonostante le gambe brucino.

11:24 - Ordine di partenza dei favoriti

Sulla splendida Stelvio apre le danze Vincent Kriechmayr seguito da Christof Innerhofer (che qui ha vinto nel 2008) e Matthias Mayer (trionfatore l'anno scorso interrompendo la striscia vincente di Paris). Col numero 5 Beat Feuz che qui è "solo" salito sul podio tre volte e col 7 Aleksander Aamodt Kilde. Dominik Paris scende col 9. Occhio anche a Kryenbuehl (12) e Cochran-Siegle (16).

11:15 - Tutto pronto sulla Stelvio

Ci spostiamo ora a Bormio per una delle discese più attese della stagione di Coppa del Mondo di sci alpino: la Stelvio. Qui Dominik Paris ha vinto sei volte in carriera, cinque in discesa. Oggi Domme può diventare lo sciatore con il maggior numero di vittorie in discesa libera nella stessa località in assoluto, primato che ora condivide con Didier Cuche (5 successi a Kitzbühel).

Un anno fa: Dominik Paris vince di nuovo sulla Stelvio

11:10 - Anche Melesi qualificata!

Ci sarà una quinta azzurra nella seconda manche, finalmente Roberta Melesi è riuscita ad entrare nelle migliori trenta a metà gara: 20° crono per lei, solo a quasi un secondo e mezzo di ritardo dalla leader, persino meglio di Goggia. Elena Curtoni scivola in 28^ posizione.

10:57 - Nessun inserimento

Nessuna delle ultime a scendere è riuscita a inserirsi nelle posizioni di vertice. Tessa Worley vince questa prima manche davanti a Hector e Mowinckel. Bassino, ottava, miglior azzurra. Brignone 12esima, Goggia 19esima, Curtoni 24esima. C'è spazio per rimontare su questo tracciato, appuntamento alle 13 per la seconda manche da Lienz!
IL REPORT DELLA PRIMA MANCHE: COMANDA WORLEY

10:44 - Rast sempre meglio

Anche Camille Rast è in grande forma e lo dimostra di nuovo: chiude nona a 84 centesimi, appena dietro a Marta Bassino.

10:36 - Tviberg non male

Maria Therese Tviberg recupera in fondo e chiude decima a 98 centesimi, scalzando Brignone dalla top 10 provvisoria.

10:30 - Curtoni fatica

Elena Curtoni un po' in balia delle asperità del tracciato e il distacco sale pesantemente, nonostante nessun errore di rilievo. Chiude 15esima a 1.77.

10:26 - Scese le prime 15

Tessa Worley è in testa al gigante di Lienz quando sono scese le prime 15 della startlist. Dietro la francese ci sono Sara Hector (+0.12) e Ragnhild Mowinckel (+0.29). Poi Vlhova, Robinson, Hrovat, Holtmann, Bassino (+0.82), Siebenhofer e Brignone (+1.12) a chiudere la top 10. Goggia è 13esima a 1.58.

10:24 - Holtmann davanti a Bassino

Marta Bassino è la migliore delle azzurre ma ora scivola in ottava posizione, scavalcata dalla norvegese Mina Fuerst Holtmann. Grande affollamento nella "zona podio".

10:20 - Mowinckel spettacolare!

Grande prima manche di Ragnhild Mowinckel, che chiude terza a 29 centesimi! Sempre a tutta, che brava la norvegese! Ritrovata anche in gigante.

10:18 - Fuori Brunner

Stephanie Brunner è la prima atleta a uscire dal tracciato. Peccato per l'austriaca, che stava sciando bene e aveva ritrovato tanta fiducia.

10:17 - Hrovat bene

Meta Hrovat è la migliore tra le ultime scese e si piazza quinta a 54 centesimi. Bene la slovena, dopo le ultime uscite.

10:15 - Liensberger non incide

Katharina Liensberger chiude appena davanti a Sofia Goggia, anche lei faticando molto su questo tracciato. Dovrà inventarsi qualcosa nella seconda per provare ad avvicinarsi alla top 5. La visibilità non ottimale sta mettendo difficoltà qui tutte le atlete.

10:12 - Goggia in ritardo

Troppo diretta sul palo, troppo brusca Sofia Goggia e il suo ritardo sale: 1.58 da Worley. Non troppo lontana da Brignone e Gisin, comunque.

10:11 - Robinson quarta

Alice Robinson scia con coraggio e si difende alla grande: chiude quarta a 45 centesimi, appena dietro a Vlhova. Bassino scivola in quinta piazza.

10:10 - Hector seconda

Sara Hector è in forma e lo dimostra ancora! Nonostante un errore importante nella parte centrale si piazza seconda a soli 12 centesimi da Worley! Grande aggressività della svedese, nonostante alcune sbavature la velocità è sempre alta.

10:08 - Bassino terza

82 centesimi il ritardo di Marta Bassino al traguardo, è terza. Meglio di Brignone, più a ritmo e più aggressiva, ma anche il suo ritardo è di un certo rilievo.

10:07 - Gisin dietro Brignone

Molto lontana anche Michelle Gisin, che chiude quarta e ultima provvisoria a 1.30, dietro anche a Brignone. Gara simile a quella dell'azzurra.

10:04 - Vlhova seconda

Petra Vlhova chiude seconda a 41 centesimi da Worley con un bel recupero nel finale. Neanche la slovacca è sembrata brillante, ma il suo distacco è contenuto.

10:03 - Brignone lontana

Prova opaca di Federica Brignone, spesso molto lontana dal palo e con un ritardo pesante già nel primo settore. Paga 1.12 dalla francese e ovviamente non è contenta.

10:01 - Subito Worley

Tessa Worley apre le danze a Lienz. La francese chiude in 1:03.21, senza grosse sbavature ma un po' in difficoltà in alcuni passaggi.

9:51 - Shiffrin al comando della classifica di specialità

In assenza di Mikaela Shiffrin, per le altre è una buona occasione per accorciare nella classifica di gigante. La statunitense guida con 280 punti, davanti a Sara Hector (202, vincitrice dell'ultima gara), Petra Vlhova (155), Tessa Worley (127) e Ramona Siebenhofer (94). Marta Bassino, uscita nelle prime due prove, è 12esima grazie al terzo posto nel secondo gigante di Courchevel.

Ecco Bassino! Terza in gigante, rivivi la sua seconda manche

9:48 - Le italiane al via

Sono sette le italiane al via di questo gigante. Questi i loro pettorali: 2 Federica Brignone, 5 Marta Bassino, 8 Sofia Goggia, 17 Elena Curtoni, 41 Karoline Pichler, 44 Roberta Melesi, 52 Vivien Insam.

9:41 - Quarto gigante femminile, assenze pesanti

A Lienz va in scena il quarto gigante femminile di questa stagione dopo quello di Soelden e i due di Courchevel della scorsa settimana. Mikaela Shiffrin ha vinto i primi due e chiuso al secondo posto l'ultimo, ma oggi sarà assente a causa della positività al Covid. Per lo stesso motivo, mancherà anche Lara Gut-Behrami, lontana dalle competizioni già nelle ultime due tappe. Non c'è neanche Maryna Gąsienica-Daniel. Guarita e presente Katharina Liensberger.

9:35 - La Coppa del Mondo di sci alpino su Eurosport e Discovery+

Le gare Lienz e Bormio, così come l'intera stagione di sci alpino, sono visibili in diretta sui canali di Eurosport e in streaming su Eurosport Player e Discovery+, con la possibilità di avere due canali differenti: uno con la telecronaca in italiano e l'altro con tutta la gara ma con ambient sound. Inoltre, tutti i lunedì sera su www.eurosport.it riparte l'appuntamento con Poligono 360, la rubrica in cui Dario Puppo e Massimiliano Ambesi parlano del meglio e del peggio della stagione invernale, con un occhio di riguardo alle Olimpiadi di Pechino 2022.
IL CALENDARIO DELLA COPPA DEL MONDO

9:30 - La Coppa del Mondo riparte con un gigante e una discesa

Buongiorno amici di Eurosport e benvenuti alla diretta scritta di una nuova giornata di sci alpino! La Coppa del Mondo riparte dopo la breve pausa natalizia con il gigante femminile di Lienz (manche alle 10 e alle 13) e con la discesa maschile di Bormio (alle 11.30).

Brignone: "Tripletta Goggia? Bravissima, ma non uno stimolo"

Lienz
Brignone unica azzurra a punti, 16^: rivedi la seconda manche
29/12/2021 ALLE 13:05
Lienz
Vlhova vince lo slalom di Lienz: rivivi la 2a manche
29/12/2021 ALLE 13:02