Dominik Paris sembra avere un buon feeling con la Vertigine, pista su cui si è disputato il SuperG giovedì e su chi si gareggerà per la discesa dei Mondiali. Dopo il quinto posto del SuperG, infatti, ha ottenuto il miglior tempo sia nelle prove cronometrate di venerdì sia in quelle del sabato.
Con 1:39.57 Domme è il migliore, con 13 centesimi di vantaggio da Max Franz e 36 sull'amico-rivale Beat Feuz. Va detto che le prove sono un parametro di riferimento fino a un certo punto: i concorrenti le usano per studiare le jinsidie della pista e non sempre riescono ad andare giù "a tutta" come poi faranno in gara; inoltre anche le condizioni di neve e temperatura e luce saranno diverse, perché le prove sono iniziate alle 13, mentre la gara sarà alle 11, quindi con un diverso orientamento del sole.
Lo stesso Domme, per chiudere le considerazioni, dal salto finale è uscito rilassato come non lo sarebbe mai in gara, atterrando dritto in piedi e non in posizione di ricerca di velocità come farebbe durante la discesa ufficiale.
Coppa del Mondo 2020-21
Goggia: "Per migliorare devo allenarmi coi maschi"
28/04/2021 A 11:18
In ogni caso, l'altoatesino fa capite chiaramente che per domenica ci sarà anche lui tra quelli da guardare con attenzione. Gli altri italiani: non è partito Mattia Casse, Florian Scheider ha ottenuto il quinto tempo, Matteo Marsaglia il settimo, Emanuele Buzzi il 20°, Christof Innerhofer il 36°.

Paris quinto mondiale, miglior prova stagionale in SuperG

Coppa del Mondo 2020-21
Da Ligety a Brem, tutti i ritirati a fine stagione
26/04/2021 A 12:52
Sci Alpino
Lo sci alpino piange Roland Thoeni, cugino di Gustav
04/04/2021 A 16:55